Premier: Bramble in manette

È accusato di violenza sessuale

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Titus Bramble

Gli scandali in Premier League sembrano proprio non avere tregua. L'ultimo a finire nell'occhio del ciclone è stato Titus Bramble, 29 anni. Il difensore del Sunderland è stato arrestato con l'accusa di stupro in un hotel del centro di Newcastle. Intanto le tifose del Coventry, seconda divisione inglese, sono in rivolta per l'ingaggio di Marlon King, uscito di prigione a luglio, che negli ultimi 13 anni ha collezionato tre accuse di molestie.

Sarebbe stata la stessa ragazza, sui vent'anni, a presentare la denuncia per lo stupro di Bramble e ora il giocatore è trattenuto dalla polizia per accertamenti. Insieme al difensore del Sunderland (che ha giocato anche nel Newcastle e nell'Ipswich) sarebbe stato arrestato anche un secondo uomo, di cui per ora non sono state fornite le generalità.

 Sul piede di guerra, invece, le fan del Coventry. La società ha messo sotto contratto per un anno Marlon King, uscito di prigione nel luglio scorso dopo aver passato nove mesi dietro le sbarre per aggressione sessuale e lesioni corporali. Licenziato dal Wigan quando è finito in cella, malgrado lo avessero pagato 5 milioni di sterline dal Watford, il giocatore ha collezionato ben tre accuse per molestie dal 1997. Le tifose del Coventry però non ci stanno e minacciano di boicottare le gare casalinghe della squadra di seconda divisione inglese, a meno che a King non faccia le valigie. Gli ex di Wigan non sembrano avere molta fortuna con la giustizia.

Intanto, dopo lo scandalo a luci rosse che ha fatto scricchiolare il matrimonio di Wayne Rooney, pare proprio che nessuno abbia voglia di imparare la lezione. Una giornalista del tabloid Daily Star, Lauren Veveers, si è finta escort nei locali della cosiddetta "walk of wags" di Manchester, dove s'incontrano ragazze e calciatori. A finire nella trappola della reporter sono stati in quattro: El-Hadji Diouf del Blackburn, Michael Tonge, dello Stoke City, Matt Duke e Jimmy Bullard, portiere e centrocampista dell'Hull City.

Insomma, in Inghilterra sembra proprio che uno scandalo tira l'altro.

 

 

I VOSTRI COMMENTI

rikhy75 - 22/09/10

toni90MA
si non c'e' dubbio...ma l'articolo parla di scandali sessuali come la giornalista che si finge escort...quella giornalista a chi l'ha data per essere giornalista?

segnala un abuso

PavelLaFuriaCeca - 22/09/10

che schifo..

segnala un abuso

edoedoedoedoedo - 22/09/10

ormai si sa cosa deve fare una bella ragazza se vuole vivere di rendita per il resto della vita...basta denunciare un calciatore e risolta la faccenda...9 su 10 i casi finiscono in bolle di sapone

segnala un abuso

toni90MA - 22/09/10

rikhy75
una cosa e andare a mign0tte, un'altra invece e stuprare una donna

segnala un abuso

rikhy75 - 22/09/10

MA UNO SARA' LIBERO DI ANDARE A MIGNòTTE SE VUOLE????

segnala un abuso

juventinoxsempredovunque - 22/09/10

il calcio inglese nn è + qll di qlke anno fa.....

segnala un abuso