Italia, Darmian: "Vogliamo il Mondiale, non abbiamo paura"

Il terzino in conferenza: "Sappiamo quanto vale la gara con la Macedonia. Sono convinto che faremo una grande partita"

Matteo Darmian (LaPresse)

In casa Italia è il turno di Matteo Darmian in conferenza stampa. "Mondiale? Non c'è paura, dobbiamo concentrarci su queste due partite per gli spareggi. Poi saranno due gare determinanti, tutti vogliamo andare al Mondiale - ha spiegato il terzino azzurro - L'ambiente? Penso che questa negatività sia dipinta soprattutto da fuori. Noi siamo tranquilli, sappiamo quanto vale la gara con la Macedonia. Sono convinto che faremo una grande partita".

Tante le defezioni in questa Nazionale. "Ci mancano diversi giocatori importanti come De Rossi, Verratti, Belotti. Però tutti i ragazzi qui hanno grande qualità, sopperiremo a questo nel migliore dei modi" ha spiegato Darmian.

Contro la Macedonia basta un punto per guadagnarsi gli spareggi. "E' una buona squadra, mi ricordo l'andata dove stavamo vincendo e controllando la partita, poi abbiamo avuto un piccolo blackout in cui ci hanno fatto due gol. Però siamo stati bravi a non disunirci e trovare una vittoria importante. Vorranno fare risultato ma noi stiamo preparando bene la partita".

La sfida con la Spagna ha evidenziato un grande gap. "Con un riferimento alla Spagna, con cui abbiamo perso, capisco che c'è differenza di qualità. Noi dobbiamo sopperire con fame, determinazione e gruppo, rimanendo uniti e dimostrando di essere forti".

Contro Pandev e compagni il 4-2-4 dovrebbe andare in soffitta. "Stiamo provando diverse soluzioni, è normale che con i giocatori che abbiamo possiamo adottare diversi moduli. Sono scelte del mister, quello che dobbiamo fare è scendere in campo e dare il massimo. Il modulo è relativo".

Darmian tornerà a giocare a Torino. "Per me è una grande emozione tornare al Grande Torino, ho vissuto quattro anni fantastici lì".

Al Manchester United non sono tutte rose e fiori. "Parto dicendo che comunque ho fatto una scelta e non la rimpiango. È un'avventura (quella di Manchester, ndr) che rifarei sempre, poi è normale che ogni giocatore voglia giocare il più possibile. Mi impegno settimanalmente, così continuerò a fare. Non nego che guardo sempre il calcio italiano, non so cosa succederà in futuro. Ci sarà magari l'opportunità di tornare".

Una battuta anche sulla lotta per lo scudetto
. "E' avvicente, il Napoli è cresciuto molto, ovviamente la Juventus è una corazzata. Anche altre squadre come Inter e Milan si sono rinforzate, sicuramente è molto avvincente. Non so chi vincerà alla fine, ma sarà molto combattuto".

TAGS:
Matteo darmian
Italia
Nazionale
Macedonia
Manchester united
Mourinho

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X