Italia, Marchisio rapper: "Nulla è impossibile"

Il centrocampista della Nazionale protagonista in un brano con Rew e Roofio dei Two Fingerz

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

"Nulla è impossibile, se credi in quello che fai". E' il messaggio ai giovani di Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus e della nazionale italiana e autore del primo gol azzurro ai Mondiali in Brasile nella vittoria per 2-1 contro l'Inghilterra. E proprio in queste settimane, dove lo spirito sportivo dei campionati del mondo la fa da padrone, il "principino" ha deciso di lanciare un messaggio virale attraverso un brano musicale.

E allora eccolo insieme al rapper torinese Rew, Roofio dei Two Fingerz e Neroargento in "Nulla è impossibile", un pezzo rap con tanto di video realizzato insieme a Grey Ladder, casa di produzione cinematografica/video torinese. Il diktat di Marchisio è chiaro: se ci credi, nulla è impossibile. E chissà che non sia così anche per l'Italia di Cesare Prandelli, che partita a fari spenti ora proverà a sognare in grande. Intanto la clip su YouTube ha già raggiunto quasi 150mila visualizzazioni in pochi giorni.

TAGS:
Marchisio
Rap
Mondiali
Brasile 2014
Italia

I VOSTRI COMMENTI

Pacifico2013 - 19/06/14

Non sono Juventino ma milanista.
Se una cosa del genere l'avesse fatta balo?
Non è una critica,marchisio è una persona intelligente e un buon giocatore,peccato che conte gli preferisce altri.
Bravo Marc. e fregatene di tutto,l'importante che in campo(nazionale....:)))) dI SEMPRE IL CENTO PERCENTO

segnala un abuso

juveomuerte - 19/06/14

sport3d: non è una tristezza di canzone ma è una bella lezione per tutti quelli che pensano che tutto gli sia dovuto, e non devono faticare per arrivare alle cose; che è un po' la critica, ingiusta, che fanno ai calciatori senza pensare che prima di diventare marchisio, vidal, messi o chi vuoi tu, si sono sbattuti per anni, e che se sono li non è un caso.
e tutto questo il buon Rew l'ha spiegato con stile, semplicità e senza supponenza. ciao.

segnala un abuso