Brasile 2014, pre-convocati Olanda: De Jong unico 'italiano'

Escluso Van der Wiel per la stagione sotto tono al Psg. Presenti tutti i big da Robben a Van Persie

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

De Jong, AFP

Il commissario tecnico dell'Olanda, Louis Van Gaal, ha diramato la lista dei 30 pre-convocati in vista del campionato del Mondo in Brasile. I nomi erano già pronti dalla mattinata, ma il ct ha voluto chiamare uno per uno i giocatori selezionati. Presenti nell'elenco Zoet, Vilhena e Kongolo, alla prima avventura con la Nazionale maggiore. Fuori dai 30 invece Van der Wiel che paga la negativa stagione col Paris Saint Germain. L'esterno è stato scavalcato nelle gerarchie da Janmaa e Verhaegh. Ovviamente presenti, invece, tutti i big olandesi da Van Persie a Robben, passando per Van der Vaart e Snejider. L'unico 'italiano' in lista è Nigel De Jong, centrocampista del Milan.

La lista dei 30 pre-convocati:
Portieri: Jasper Cillessen (Ajax), Tim Krul (Newcastle United), Jeroen Zoet (PSV), Michel Vorm (Swansea City).
Difensori: Patrick van Aanholt (Vitesse), Daley Blind (Ajax), Daryl Janmaat (Feyenoord), Terence Kongolo (Feyenoord), Bruno Martins Indi (Feyenoord), Karim Rekik (PSV), Joël Veltman (Ajax), Paul Verhaegh (FC Augsburg), Ron Vlaar (Aston Villa), Stefan de Vrij (Feyenoord).
Centrocampisti: Jordy Clasie (Feyenoord), Leroy Fer (Norwich City), Jonathan de Guzman (Swansea City), Nigel de Jong (AC Milan), Quincy Promes (FC Twente), Wesley Sneijder (Galatasaray), Tonny Vilhena (Feyenoord), Rafael van der Vaart (HSV), Georginio Wijnaldum (PSV).
Attaccanti: Jean-Paul Boëtius (Feyenoord), Memphis Depay (PSV), Klaas Jan Huntelaar (Schalke 04), Dirk Kuyt (Fenerbahçe), Jeremain Lens (Dinamo Kiev), Robin van Persie (Manchester United), Arjen Robben (Bayern München).

TAGS:
Brasile 2014
Olanda
De Jong

I VOSTRI COMMENTI

PiuMejoDeMeCeSoloLaGrammatica - 14/05/14

attacco spaventoso, ma la difesa è ridicola, con tutti principianti e senza esperienza.
Non dovrebbe essere un problema per noi :)

segnala un abuso