Nba: i Bucks archiviano la pratica Denver

Super Harden guida Houston al successo, ok Portland e Lakers

Nba: i Bucks archiviano la pratica Denver

Il big match di questa notte di Nba viene vinto da Milwaukee, che porta a casa la vittoria sui Nuggets grazie al punteggio di 121-114. Portland non si ferma più: 110-94 su Boston e decimo successo stagionale. James Harden giganteggia contro Indiana: i suoi 40 punti contribuiscono al 115-103 finale a favore dei Rockets. I Lakers di LeBron rischiano tantissimo con Atlanta (107-106). Successi anche per Charlotte e Orlando.

CHARLOTTE HORNETS-DETROIT PISTONS 113-103
Settima vittoria stagionale per Charlotte, che ha la meglio su Detroit, in partita fino all’ultimo. Primo quarto in favore dei Pistons, che si portano avanti di tre punti (24-27), poi concedono agli avversari sempre più terreno, non riuscendo più a stare avanti in nessun parziale. Due i trascinatori degli Hornets in questa gara, vale a dire Tony Parker, autore di 24 punti, e Kemba Walker, che ha messo a referto gli stessi punti del compagno. Non bastano a Detroit la doppia doppia di Drummond, 23 punti e 22 rimbalzi, insieme ai 23 punti di Bullock e ai 19 di Jackson, i Pistons incassano dunque la sesta sconfitta in questa Nba.

INDIANA PACERS-HOUSTON ROCKETS 103-115
Continua il campionato altalenante di Houston che ha la meglio di Indiana. Una partita molto tirata, con un primo quarto molto equilibrato (31-32), poi i Rockets giocano un grande secondo parziale (23-44), per riuscire poi a controllare le offensive degli avversari, che riescono a stare avanti, nel parziale, ma non a vincere il match. Doppia doppia per Oladipo con 22 punti e 10 rimbalzi, mentre Bogdanovic di punti ne realizza 20; grandissimo invece James Harden, tornato suo suoi standard, grazie ai 40 punti in 37’, decisivi ai fini del risultato, benissimo anche Chris Paul (26), che man mano sta diventando di nuovo importante come lo scorso anno, mentre Capela conclude con 18 punti.

ORLANDO MAGIC-NEW YORK KNICKS 115-89
Serata da dimenticare per New York che viene letteralmente spazzata via da un Orlando in grande spolvero. L’inizio sprint dei Magic (30-10) ha decisamente incanalato il match sui binari giusti, costringendo i Knicks a una grande rimonta, che alla fine non c’è stata, soprattutto per merito degli avversari. Terence Ross è il top scorer di Orlando con 22 punti, uno in più di Vucevic, a cui vanno aggiunti anche 14 rimbalzi. Tra le fila di New York si salvano Kanter, doppia doppia di 16 punti e 15 rimbalzi, e Knox, che invece in 25’ mette a referto 17 punti.

MILWAUKEE BUCKS-DENVER NUGGETS 121-114
Il big match della notte di Nba viene vinto da Milwaukee, che fin dalle prime battute ha dovuto sudare parecchio contro Denver. Infatti i Nuggets si portano avanti di due punti nel primo parziale (33-35), poi rallentano invece nel secondo (30-24); nel secondo tempo invece escono dal guscio i Bucks, bravi a disputare una terza ripresa niente male, controllando poi gli avversari nell’ultima. Per una volta è Brook Lopez a rubare la scena con 28 punti, sei in più del solito Antetokounmpo, che disputa comunque una grande gara, mentre Middleton e Brogdon concludono rispettivamente con 21 e 20. Millsap, dall’alto dei suoi 25 ci prova fino alla fine, assieme ai 20 di Jokic, ma alla fine non basta. Quarto ko per Denver, decimo successo invece per i Bucks.

BOSTON CELTICS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 94-100
Altra squadra che sta faticando parecchio è Boston, che si deve arrendere a Portland, che marcia a un ritmo impressionante, mettendo in cassaforte la decima vittoria stagionale. I Celtics non partono benissimo, infatti nel primo tempo sono sempre indietro nei parziali (21-26 e 16-28), poi approfittano di un leggero calo dei Blazers, ma alla fine non basta per portare il match a casa. Migliore in campo per Boston è Tatum, autore di 27 punti, seguito subito dal solito Irving, che invece si ferma a 21. Dall’altro i numeri non sono proprio eccezionali, infatti il top scorer di squadra è Damian Lillard, autore di una doppia doppia con 19 punti e 12 assist, mentre Nurkic mette a referto 18 punti e 17 rimbalzi.

ATLANTA HAWKS-LOS ANGELES LAKERS 106-107
Che fatica per Los Angeles questa notte contro Atlanta: una gara tutto sommato ben giocata che si stava trasformando in una debacle incredibile. Lakers che partono subito forte nel primo quarto (22-28), poi calano nel secondo parziale (31-24). Secondo tempo che vede ancora Los Angeles avanti, ma nell’ultimo quarto gli Hawks sfiorano una rimonta incredibile, arrendendosi di un solo punto. Numeri molto alti per Young, doppia doppia con 20 punti e 12 assist, 23 invece sono i punti di Prince, due in più rispetto a Bazemore, doppia doppia invece per Len (17 punti e 11 rimbalzi). Ovviamente il trascinatore dei Lakers non può che essere LeBron James, autore di 26 punti, bene anche Kuzma con 18.

TAGS:
Basket
Nba

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X