Nba: Durant trascina Golden State contro Orlando, Harden ne fa 54 ma Houston perde

Vittoria col brivido per Belinelli e San Antonio. Ko Milwaukee, che si arrende a Charlotte, successo per Boston

Nba: Durant trascina Golden State contro Orlando, Harden ne fa 54 ma Houston perde

San Antonio ha conquistato la vittoria, rischiando davvero tanto contro Chicago (108-107): Belinelli in campo per 23’ con 7 punti messi a referto. Durant invece fa la voce grossa e con 49 punti guida i Warriors contro i Magic (110-116), invece Harden, 54 punti, non riesce a trascinare i Rockets contro i Wizards (131-135 al supplementare). Successo largo di Boston contro New Orleans. Bene Indiana, Charlotte e Minnesota.

ORLANDO MAGIC-GOLDEN STATE WARRIORS 110-116
Un successo da brividi per Golden State, che riesce a ottenere il successo numero 15 in stagione superando Orlando. I campioni in carica costruiscono la propria vittoria nel secondo tempo, grazie a dei parziali importanti (19-32, 27-37). I Magic come al solito hanno fatto affidamento sul loro uomo simbolo, vale a dire Vucevic, autore di una doppia doppia da 30 punti e 12 rimbalzi, seguito da Ross, che chiude a 28 punti. I Warriors, che stanno giocando sempre con Curry ai box per infortunio, tirano un sospiro di sollievo grazie a Kevin Durant, che mette a referto 49 punti, e a Thompson (29).

HOUSTON ROCKETS-WASHINGTON WIZARDS 131-135 OT
Sicuramente questa stagione per Houston è molto diversa da quella dell’anno scorso, infatti incassa il decimo ko stagionale, questa volta al supplementare  per mano di Washington, che man mano sta ritrovando un’identità di gioco. Sono i soliti a cercare di combinare qualcosa tra le fila dei Rockets, come James Harden, che realizza una doppia doppia di 54 punti e 13 assist, mentre Gordon di punti ne fa 36, chiude con una doppia doppia anche Capela (17-14). Buone statistiche tra i Wizards, partendo dal migliore, ossia Wall (36 punti e 11 assist), poi abbiamo Beal (32) e infine Morris (22-10).

SAN ANTONIO SPURS-CHICAGO BULLS 108-107
Ha dovuto sudare più del previsto San Antonio per avere la meglio su Chicago, infatti è riuscita a vincere solamente con un punto di differenza, rischiando tantissimo nel secondo tempo. È DeRozan l’arma in più degli Spurs con i suoi 21 punti, uno in più di Aldridge, mentre Mills chiude a 17 e Forbes a 13. 23’ i minuti giocati da Marco Belinelli con 7 punti realizzati a una media del 14% sui tiri da tre e 5 assist, sicuramente non la migliore prestazione. 28 sono invece i punti di LaVine, top scorer della partita, che ha fatto meglio anche di Arcidiacono (22), Parker (18-10) e Holiday (17).

INDIANA PACERS-UTAH JAZZ 121-88
Non c’è stata storia nel match tra Indiana e Utah, con la prima che fa registrare l’ennesima vittoria stagionale, la dodicesima per essere precisi. 21 i punti di McDermott, ben assistito da Bogdanovic (15), Turner (16) ed Evans (14). Dall’altra parte i numeri sono molto bassi, infatti il top scorer di squadra è Favors con 13 punti, uno in più del compagno Gobert e tre in più di Ingles.

MILWAUKEE BUCKS-CHARLOTTE HORNETS 107-110
Ko inaspettato di Milwaukee contro Charlotte, che porta il proprio record in parità (10-10), in una sfida molto combattuta ed equilibrata. Inutile dire che il migliore dei Bucks sia stato Antetokounmpo, autore di una doppia doppia da 20 punti e 13 rimbalzi, poi c’è Bledsoe (17) , Lopez (15) e Middleton (14). Solita buona prestazione per Kemba Walker, che mette a segno ben 21 punti, gli stessi di Lamb, sugli scudi Williams (16).

BOSTON CELTICS-NEW ORLEANS PELICANS 124-107
Prestazione maiuscola per Boston, che conquista l’undicesimo successo in questa Nba battendo New Orleans. Grande, come sempre, Irving, inarrestabile con i suoi 26 punti e 10 assist, bene anche i compagni Tatum (20), Horford (20) e Harris (19-11). Non bastano ai Pelicans i 27 punti, assieme a 16 rimbalzi, di Davis e i 25 punti di Mirotic per evitare la disfatta.

MINNESOTA TIMBERWOLVES-CLEVELAND CAVALIERS 102-95
Minnesota supera Cleveland, che, tranne in qualche sporadica partita, sembra una delle squadre più deboli di questa regular season. Molto bene Covington con 24 punti e Towns, doppia doppia di 21 punti e 10 rimbalzi, discreto Teague (13). Il top scorer con la casacca dei Cavaliers è invece Korver con 22 punti, segue poi Hood con 20 e infine Tristan Thompson (16-11).

TAGS:
Basket
Nba

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X