Nba: Warriors implacabili, i Clippers affondano i Bulls

Thompson trascina Golden State contro New York con 34 punti. Miami batte Atlanta

Nba, foto AFP

I Warriors, campioni in carica della Nba, continuano la loro cavalcata trionfale conquistando, contro i Knicks, la 44esima vittoria su 48 incontri in regular season. Golden State espugna 116-95 il Madison Square Garden grazie ai 34 punti di Klay Thompson mentre Steph Curry ne mette a referto "solo" 13. Quarto successo di fila per i Clippers che battono 120-93 i Bulls allo Staples Center di Los Angeles grazie ai 26 punti di Jamal Crawford.

Ottimo momento di forma per gli Heat, anche loro alla quarta affermazione consecutiva (la miglior striscia stagionale). Miami si impone con un largo 105-87 sugli Hawks con 18 punti del solito Chris Bosh mentre Amar'e Stoudemire sigla una doppia doppia da 13 punti e 12 rimbalzi. Un ritrovato Kobe Bryant da 23 punti non basta invece ai Lakers per avere la meglio sugli Hornets. Charlotte vince 101-82 con 19 punti e 12 rimbalzi a testa di Marvin Williams e Michael Kidd-Gilchrist e condanna la franchigia californiana al decimo ko di fila.

TAGS:
Basket
Nba
Warriors
Clippers