Nba, playoff: Toronto nella storia, Miami eliminata

I Raptors vincono 116-89 gara-7 e si guadagnano la prima finale di Conference: ora la sfida a Cleveland

Nba, playoff: Toronto nella storia, Miami eliminata

Un trionfo per entrare nella storia. In gara-7 della semifinale di Eastern Conference, Toronto sconfigge Miami con un perentorio 116-89 (Lowry 35; Dragic e Wade 16) e guadagna la partecipazione alla prima finale della propria storia: i Raptors mietono dunque un’altra vittima illustre dopo il 4-3 rifilato nei quarti ai Pacers. Niente sfida del cuore per LeBron James contro i suoi Heat, l’ultimo atto a Est opporrà i Cavs alla franchigia canadese.

In un Air Canada Centre gremito per la storica occasione, arriva la serata perfetta di Kyle Lowry. Il prodotto di Vilanova conferma nella gara che più conta gli ottimi numeri di questa postseason e guida la squadra di Dwane Casey ad una vittoria piuttosto netta, che pone fine al sogno di Wade e compagni di confrontarsi in finale con LeBron. Sono 35 i punti di Lowry, con 9 assist e 7 rimbalzi; notevole anche la prova di un DeMar DeRozan da 28 punti e 8 rimbalzi in 35 di gioco.

Miami prova a rimanere aggrappata alla partita e, nonostante non sia in serata, ci riesce almeno fino all’inizio dell’ultimo periodo. Poi i Raptors trovano un 30-11 di parziale nell’ultimo quarto che chiude il discorso qualificazione: per la squadra di Spoelstra, campione nel 2012 e nel 2013, i migliori sono Dragic e l’eterno Wade con 16 punti a testa. In caso di successo, gli Heat sarebbero stati gli unici assieme a Lakers e Celtics a vincere gara-7 per cinque volte di fila. La storia ha voluto un epilogo diverso, in finale ci va (con merito) la giovane Toronto.

TAGS:
Bakset
Nba
Toronto
Miami