Nba, playoff: Paul rilancia i Clippers, Cleveland chiude

CP3 ne fa 34 contro gli Spurs e pareggia la serie (2-2), i Cavs fanno fuori i Celtics. Avanza anche Washington, Dallas è ancora viva

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Clippers-Spurs, foto Afp

Chris Paul rilancia i Clippers. CP3 realizza 34 punti nel successo in gara 4 contro San Antonio (114-105) e la serie più equilibrata del primo turno dei playoff torna in parità (2-2). Solo 3 punti in 6 minuti per Marco Belinelli. Cleveland e Washington chiudono sul 4-0 le rispettive serie contro Boston e Toronto. Monta Ellis (31 punti) tiene in vita Dallas: Houston perde 121-109 ma resta avanti 3-1.

Dopo avere subito solo venerdì scorso la più pesante sconfitta della loro storia nei playoff (100-73 in gara 3), arriva immediata la reazione di Clippers. Una reazione firmata Chris Paul. Il play infila 11 dei suoi 19 tiri, è infallibile dalla lunetta (10 su 10) e sforna anche 7 assist. Griffin aggiunge 20 punti e 19 rimbalzi.
In casa Spurs il miglior realizzatore è Leonard (26 punti), seguito da Duncan con 22 e Parker con 18. Spiccioli di partita per Belinelli, in campo solo sei minuti: l'ex Fortitudo va a segno solo dalla lunetta (3 su 3) ma sbaglia i due tentativi dal campo. LeBron James mette a referto 27 punti, 10 rimbalzi e 8 assist nella gara che consente ai Cavaliers di completare lo 'sweep' ai danni dei Celtics.
Cleveland vince 101-93 ma perde dopo pochi minuti Kevin Love, costretto a lasciare il campo per un infortunio alla spalla dopo un contatto con Kelly Olynyk. Nel secondo turno dei playoff Cleveland non potrà contare quasi certamente su J.R. Smith, espulso per aver rifilato una gomitata a Jae Crowder. L'ex guardia dei Knicks rischia una pesante squalifica.
Quattro minuti sul parquet anche per Gigi Datome, che realizza 2 punti.
Completano lo 'sweep' anche i Wizards, che travolgono 125-94 i Raptors. Beal è il top scorer di Washington con 23 punti, seguito da Gortat con 21. Wall e Pierce ne mettono a referto 14 a testa. A Toronto non bastano i 21 di Lowry. Vittoria d'orgoglio dei Mavericks, che tengono aperta la serie contro Houston: gara 4 finisce 121-109, oltre ai 31 di Ellis per Dallas ci sono i 17 di Barea e i 16 a testa di Aminu e Nowitzki. Harden ne realizza 24 per i Rockets, che hanno la storia dalla loro parte: nessuna squadra Nba è mai riuscita a rimontare uno svantaggio di 3-0 nei playoff.

TAGS:
Basket nba
Spurs
Marco belinelli
Clippers
Datome

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X