Nba, playoff: i Clippers domano gli Spurs, Cleveland c'è

San Antonio perde a Los Angeles: 11 punti per Belinelli; i Cavs superano Boston, solo un minuto per Datome

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba, playoff: i Clippers domano gli Spurs, Cleveland c'è

Notte di sconfitte per i colori italiani nei playoff Nba. Gara-1 non porta bene a San Antonio, che cade a Los Angeles contro i Clippers: 19 minuti e 11 punti a referto per Marco Belinelli. Va ancora peggio a Gigi Datome: Boston perde a Cleveland e l'azzurro resta in campo solo un minuto, senza occasioni per il tiro. Ecco poi il successo di Atlanta sui Nets e dei Grizzlies su Portland: il primo giro va in archivio, ora si riparte con gara-2.

Quattro partite e quattro vittorie casalinghe, fattore campo rispettato in pieno: i detentori del titolo non ribaltano i pronostici,San Antonio perde 107-92 sul parquet dei Clippers. In copertina c'è un grande Chris Paul, in grado di sfornare ben 32 punti, a cui si sommano i 26 messi a segno da Blake Griffin (con 12 rimbalzi). Gli Spurs pagano un pessimo avvio di gara e soffrono poi il problema alla caviglia di Tony Parker, che si limita a 10 punti. L'innesto di Belinelli è positivo, ma la serie più attesa si sposta sull'1-0 per il team californiano.

Nessun problema per i Cavs, che si portano sull'1-0 contro i Celtic: alla Quicken Loans Arena finisce 113-100. Dopo un buon primo quarto, chiuso in vantaggio dagli ospiti, la furia di Cleveland si abbatte nel secondo, terminato con un parziale di 35-23. Se LeBron James non forza (20 punti), ad accelerare ci pensa Kyrie Irving, autore di 30 punti. Completano il quadro i 19 di Kevin Love: non c'è spazio per Datome, in campo per una manciata di secondi (39 per l'esattezza), troppo poco per incidere sulle statistiche.

La regina dell'Est, Atlanta, si presenta col piglio giusto chiudendo gara-1 sul 99-92 contro i Nets: Brooklyn non sfigura, restando in partita fino all'ultimo ma la prova di Kyla Korver (21 punti) indirizza la serie in favore degli Hawks. Infine a Portland non basta la prestazione super di LaMarcus Aldridge capace di firmare 32 punti e 14 rimbalzi: i Trail Blazers crollano 100-86 a Memphis. Beno Udrih, dalla panchina, ne mette a referto 20: i padroni di casa restano in vantaggio per tutto l'incontro, rallentando solo nell'ultimo quarto, a vittoria ormai acquisita.

TAGS:
Belinelli
Spurs
Datome
Celtics
Playoff
Nba

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X