Nba, playoff: Cavaliers a valanga, Raptors travolti

In gara 1 della finale di Eastern Conference Cleveland batte 115-84 Toronto: 27 i punti di Irving, 24 quelli di LeBron James

Nba, playoff: Cavaliers a valanga, Raptors travolti

I Cavaliers tengono fede ai pronostici e annichiliscono 115-84 i Raptors in gara 1 della finale di Eastern Conference Nba. Dopo aver eliminato gli Hawks con un sonoro 4-0, Cleveland mette fin da subito le cose in chiaro contro Toronto alla Quicken Loans Arena. Protagonisti assoluti della serata sono Kyrie Irving con 27 punti e LeBron James con 24. Tra gli ospiti si salva il solo DeMar DeRozan che di punti ne mette a referto 18.

I Raptors, in vantaggio nelle primissime battute del match, tengono testa ai Cavs solo nel primo quarto, chiuso sul 33-28 per i padroni di casa. I canadesi, reduci dalla massacrante serie terminata in gara 7 contro Miami, crollano nel secondo parziale sotto i colpi di un LeBron James al top della forma. Cleveland va all'intervallo lungo con 22 punti di vantaggio e negli ultimi due quarti amministra l'incontro chiudendo sul +31 (maggior divario in postseason nella storia della franchigia dell'Ohio).

I Cavaliers vincono così la nona gara di fila in questi playoff: nel 2012 gli Spurs si imposero 10 volte di seguito. Toronto paga l'assenza di Jonas Valanciunas, fermato da una distorsione alla caviglia destra. Il lituano è in dubbio per gara 2, in programma nella notte tra giovedì e venerdì andrà in scena, sempre alla Quicken Loans Arena.

TAGS:
Nba
Basket
Cleveland
Raptors