Nba: i Clippers di Gallinari non si fermano più, Lakers ko contro Orlando

Toronto continua nella sua marcia vincente, successo sudato di Philadelphia contro Brooklyn, bene Utah.

Nba: i Clippers di Gallinari non si fermano più, Lakers ko contro Orlando

Nove le partite in questa notte di Nba. I Clippers superano Portland 104-100 e ottengono così la vittoria numero tredici: Gallinari protagonista del match con 17 punti. I Lakers di LeBron James devono invece alzare bandiera bianca contro Orlando (108-104), mentre i Raptors non risparmiano nemmeno Miami (115-125). Caparbia Philadelphia su Brooklyn (127-125), vittorie anche per Atlanta, New York, Utah e Detroit.

ORLANDO MAGIC-LOS ANGELES LAKERS 108-104 Orlando riesce ad avere la meglio su Los Angeles in un match tutt’altro che facile, dove non aveva iniziato proprio col piede giusto, infatti erano stati i Lakers a portarsi avanti nel primo parziale (19-29), poi si sono fatti rimontare, cercando di recuperare nell’ultimo quarto. Grande momento per Vucevic, che mette a referto una doppia doppia di 31 punti e 15 rimbalzi, seguito a ruota da Gordon (17) e Ross (16). Solito protagonista con i Lakers LeBron James con 24 punti che, assieme ai 21 di Kuzma e ai 17 di Ingram, non sono bastati per ottenere il successo.

PHOENIX SUNS-DETROIT PISTONS 107-118 Detroit non ha avuto vita facile contro Phoenix, ma è riuscita a vincere e a conquistare il decimo successo stagionale, mentre l’avversaria fa registrare la quindicisema sconfitta in questo campionato. Eppure i numeri dei Suns non stati così bassi, lo dimostrano i 37 punti di Booker e la doppia doppia di Ayton (25 punti e 13 rimbalzi); dall’altra parte spicca Drummond (19 punti e 16 rimbalzi) e Griffin che, oltre ad aver realizzato 16 punti, si è messo in evidenza anche con 11 assist.

CHARLOTTE HORNETS-ATLANTA HAWKS 123-124 Una delle macchie in questa notte di Nba, Atlanta conquista la vittoria numero quattro in stagione ai danni di Charlotte, con un solo punto di vantaggio, costretta al ko numero dieci. Buone prove di Williams (20-13), Kemba Walker (22) e Monk (26) tra le fila degli Hornets, oscurate però da quelle di Collins (23-11), Bazemore (20) e Young (18).

PHILADELPHIA 76ERS-BROOKLYN NETS 127-125 Bellissima gara quella disputata tra Philadelphia e Brooklyn, con la prima che ha la meglio solamente di due punti. Eccellente gara da parte di uno dei simboli dei Sixers, vale a dire Embiid, che ha messo a referto una doppia doppia da 32 punti e 12 rimbalzi, invece il compagno Butler ha fatto anche di meglio (34-12). Non bastano i 38 punti di Russell e i 31 di Dinwiddie ai Nets per evitare il tredicesimo ko stagionale.

MIAMI HEAT-TORONTO RAPTORS 115-125 Sembra non volersi fermare la cavalcata di Toronto, che archivia anche la pratica Miami e conquista il successo numero diciassette in stagione. Degli Heat si salvano solamente Wade con 35 punti, Adebayo con una doppia doppia (16-21) e Richardson con 19 punti, invece dall’altra parte continua a fare il bello e il cattivo tempo Leonard, autore di 29 punti e 10 rimbalzi, sugli scudi Slakam (21) e Valanciunas (17-10).

NEW YORK KNICKS-MEMPHIS GRIZZLIES 103-98 Una vittoria che può solo risollevare il morale a New York, che non sta vivendo una stagione particolarmente positiva: successo arrivato contro Memphis, squadra che quest’anno sta facendo vedere cose davvero interessanti. Trascinatori dei Knicks Kanter, con una bella doppia doppia di 21 punti e 26 rimbalzi, e Hardaway Jr. (22), bene anche Mudlay (17); tra le fila dei Grizzlies solita prestazione maiuscola di Gasol con 27 punti, seguito dal compagno Conley (23 punti e 11 assist), non male Jackson Jr. (16).

UTAH JAZZ-SACRAMENTO KINGS 133-112 Partita senza storia quella tra Utah e Sacramento, con la prima che ha la meglio della seconda con un largo vantaggio, facendo registrare il nono successo stagionale. Fantastico Rubio con i suoi 27 che, assieme a Gobert (18-15) e a Ingles (18), hanno aiutato i Jazz a vincere. Per i Kings l’ultimo ad arrendersi è sempre Bogdanovic con 20 punti, seguito da Bagley III (18).

LOS ANGELES CLIPPERS-PORTLAND TRAIL BLAZERS 104-100 Momento d’oro per i Clippers, che si dimostrano una delle squadre più in forma di questa Nba: il tredicesimo successo stagionale arriva contro un cliente scomodo come Portland. Sicuramente il migliore in campo è stato Tobias Harris grazie alla sua doppia doppia da 34 punti e 11 rimbalzi, assistito da un Danilo Gallinari, 17 punti, sempre più leader e tassello fondamentale della squadra. Ai Blazers non bastano i 30 punti di Lillard e i 18 di McCollum per evitare il ko.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X