Nba: Gallinari sceglie i Clippers, triennale da 65 milioni di dollari

Il Gallo diventa lo sportivo italiano più pagato al mondo. La franchigia losangelina effettuerà una trade a tre con Denver e Atlanta

Gallinari, foto Lapresse

Danilo Gallinari ha scelto i Clippers. La foto, postata due giorni fa sul profilo Facebook, con la scritta "Hollywood" si è rivelata premonitrice: l'azzurro è pronto a legarsi alla franchigia di Los Angeles firmando un contratto triennale da 65 milioni di dollari. Diventa così lo sportivo italiano più pagato al mondo. Affinché l'affare si concluda i Clippers devono liberare spazio salariale attraverso una sign-and-trade con Denver e Atlanta.

I Nuggets, che hanno già trovato l'accordo con Paul Millsap (90 milioni in tre anni), riceverebbero una scelta al prossimo draft. Ad Atlanta approderebbero la guardia Jamal Crawford, il giovane Diamond Stone e la prima scelta che la franchigia losangelina ha ottenuto da Houston nello scambio che ha portato Chris Paul in Texas. Crawford non sembra comunque intenzionato a fermarsi agli Hawks (con Belinelli) e potrebbe così chiedere la risoluzione di contratto per scegliere una nuova destinazione da free agent.

A convincere Gallinari è stato, tra gli altri, il coach dei Clippers, Doc Rivers: domenica è avvenuto infatti l'incontro decisivo che ha sciolto tutte le riserve del cestista di Sant'Angelo Lodigiano. Con 65 milioni di dollari in tre anni (circa 57 milioni di euro) Danilo diventa, per distacco, lo sportivo azzurro più pagato al mondo. Lascia i Denver Nuggets dopo 6 stagioni. A Los Angeles andrà ad affiancare in attacco giocatori del calibro di Blake Griffin e DeAndre Jordan.

TAGS:
Nba
Gallinari
Clippers

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X