Nba: Gallinari-Belinelli-Bargnani, notte di festa

Tris di vittorie per gli azzurri: Denver stende Milwaukee con 25 punti del Gallo, Sacramento piega Detroit e Brooklyn regola Houston

Nba: Gallinari-Belinelli-Bargnani, notte di festa

Tris di vittorie per gli italiani in Nba. Danilo Gallinari mette a referto 25 punti, 7 rimbalzi e un assist nel soffertissimo successo dei Denver Nuggets contro i Milwaukee Bucks (103-102). Sorridono anche i Nets di Bargnani che espugnano il Toyota Center di Houston battendo 106-98 i Rockets: per il Mago 8 punti, 2 rimbalzi e un assist. Belinelli firma 9 punti nel successo di Sacramento su Detroit (101-92). Golden State vince ancora.

Vittoria col brivido per Denver che al Pepsi Center centra il quarto successo stagionale, il secondo in casa, grazie a una splendida rimonta nella seconda parte di gara. Sotto di 11 punti alla fine del secondo quarto, i Nuggets sfoderano un terzo periodo da applausi (34-16 il parziale) e fanno festa dopo un finale thrilling: a 5 secondi dalla sirena Gallinari prova la magia dall’angolo ma il suo tiro è corto, sul pallone si avventa però Faried che sotto canestro non sbaglia. Middleton sbaglia il tiro del controsorpasso allo scadere e i Bucks si devono arrendere. Il Gallo chiude la sua prova con 25 punti (7/17 dal campo, 4/8 da tre) eguagliando il suo massimo stagionale: l'azzurro supera inoltre quota 5mila punti in Nba diventando il secondo italiano a riuscirci dopo Bargnani. Primo sorriso stagionale per Brooklyn che, reduce da una striscia di sette sconfitte di fila, spezza il tabù andando a vincere 106-98 sul parquet dei Rockets cui non bastano i 23 punti di Harden, i 21 di Thornton e i 20 di Howard. A fare la differenza tra i Nets è Bogdanovic che, partito dalla panchina, chiude con 22 punti, 9 rimbalzi e 3 assist. Bargnani, anch’egli non schierato nel quintetto iniziale, mette a referto 8 punti, 2 rimbalzi e un assist. Vittoria stagionale numero 2, invece,per i Sacramento Kings che, trascinati dai 33 punti di 33 punti di Cousins e dai 25 di Gay, battono 101-93 i Pistons. Belinelli gioca 28 minuti e termina l’incontro con 9 punti (2/7 dal campo).

Non si ferma la marcia di Golden State: i campioni in carica festeggiano la nona vittoria in nove partite battendo 100-84 Memphis: Stephen Curry mette a referto 28 punti, 5 rimbalzi e 5 assist. Un grande Nowitzki (31 punti e 11 rimbalzi) si aggiudica la sfida a distanza con Griffin (21 punti, 9 rimbalzi e 3 assist) e contribuisce in maniera determinante al successo di Dallas contro i Clippers (118-108 il risultato finale). San Antonio corsaro a Portland (113-101) con 23 punti di Aldridge e 20 di Leonard. Ai Knicks non bastano i 29 punti di Carmelo Anthony per evitare la sconfitta a Charlotte contro gli Hornets (95-93). Un canestro sulla sirena di Vucevic regala la vittoria ai Magic sui Lakers (101-99): per i gialloviola è la settima sconfitta in otto partite. Restano ancora a secco di successi i Sixers, battuti 119-103 dai Toronto Raptors. Indiana sgambetta i Celtics (102-91) con 26 punti di George, Atlanta ha la meglio sui Pelicans: finisce 106-98 con 26 punti di Horford.

TAGS:
Nba
Gallinari
Basket
Bargnani
Belinelli

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X