Basket, Serie A: colpo Varese, crolla Reggio Emilia

La Openjobmetis vince a Sassari, la Reggiana perde a Pistoia. Caserta passa ad Avellino e torna a sperare nella salvezza

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Una sorpresa dietro l'altra nella 27esima giornata di serie A di basket. Varese vince a Sassari contro la quarta della classe mentre Reggio Emilia, terza della graduatoria, crolla sul campo di Pistoia. Roma travolge Brindisi mentre il fanalino di coda Caserta passa a sorpresa ad Avellino e tiene viva la speranza della salvezza visto che Pesaro, ora a +3 a tre giornate dalla fine, cade sul parquet della Granarolo Bologna.

Cade la Grissin Bon Reggio Emilia 92-78 sul campo della Giorgio Tesi Group Pistoia che resta in corsa per un posto ai playoff. I padroni di casa tengono sempre la testa avanti e nel secondo tempo scappano: nell'ultimo quarto la squadra di coach Moretti dilaga toccando addirittura il +23 sul 92-69. Brutto stop per la Reggiana di coach Menetti che comunque conserva il terzo posto: non bastano 22 punti di Darjus Lavrinovic. La Giorgio Tesi Group invece ha cinque uomini in doppia cifra: spiccano i 19 di Milbourne e i 15 di Amoroso.

Fa ancor più rumore la sconfitta interna di Sassari, quarta della classe, per 79-71 contro l'Openjobmetis Varese, già salva. Gara in altalena con la Dinamo che parte forte e tocca il +9 ma nel secondo tempo è Varese a tenere la testa avanti, anche in doppia cifra di vantaggio. Nel finale i sardi arrivano anche a -3 sul 70-73 ma sono Maynor ed Eyenga coi tiri liberi a sigillare il successo dei lombardi. Maynor è l'Mvp con 21 punti, 8 rimbalzi e 7 assist mentre Eyenga ne aggiunge 20. Per Sassari il migliore è Sanders con 20 punti.

Colpo esterno della Pastareggia Caserta che si impone 74-70 sul parquet della Sidigas Avellino. Un successo importante della Juve fanalino di coda che tiene viva la speranza della salvezza, distante 3 punti a tre giornate dalla fine ed è rappresentata da Pesaro. Il match è equilibrato ma dopo il 53-53 del 30' è sempre la formazione di Enzo Esposito a tenere la testa avanti: i campani arrivano anche al +8 sul 71-63 e poi respingono gli ultimi tentativi di rientro della Sidigas coi liberi di Domercant e Mordente. Ad Avellino non basta un Sundiata Gaines da 27 punti mentre la Pastareggia Caserta ne ha 28 da Ivanov e 12 da un decisivo Domercant.

Vittoria in volata della Granarolo Bologna per 89-85 sulla Consultinvest Pesaro, un successo che tiene la Virtus in lotta per i playoff mentre spinge gli adriatici verso un bollente finale di stagione a giocarsi la salvezza con Caserta, ora soltanto a 3 punti. Gli ospiti dominano il primo tempo - anche a +9 - ma nella ripresa le VuNere prendono in mano il match e nel quarto periodo scappano via, toccando anche il +11 sul 70-59. Pesaro torna due volte a -3 ma una bomba di Fontecchio, 10 punti, e i liberi di capitan Ray, 19, firmano la vittoria bolognese. Per Pesaro ci sono i 23 punti di Lorant.

La vittoria più netta del pomeriggio è quella dell'Acea Roma che travolge 80-58 la Enel Brindisi. Gara senza storia fin dal primo quarto con la formazione di coach Dalmonte che vola sul 23-7, punteggio che diventa 38-21 all'intervallo. Nel secondo tempo Brindisi si limita a contenere il divario che alla sirena finale è di 22 punti. L'Acea ha quattro uomini in doppia cifra con Ebi a quota 20 punti e Stipcevic a 18. Per la Enel, che paga un disastroso 3 su 24 da tre, 17 punti con 14 rimbalzi della solita garanzia James Mays.

TAGS:
Basket
Serie a

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X