Basket, Nba: niente Messina, i Lakers scelgono Walton

I gialloviola di Los Angeles annunciano il 36enne vice di Kerr ai Golden State Warriors come nuovo coach. Il ct azzurro beffato

Messina (LaPresse)

Sembrava la volta buona per vedere finalmente Ettore Messina alla guida di una squadra Nba come capo allenatore e invece dovrà attendere ancora l'attuale ct della nazionale italiana e assistente di Popovich ai San Antonio Spurs. Infatti i Los Angeles Lakers, che avevano il tecnico italiano tra i nomi forti per la propria panchina in vista della prossima stagione, hanno invece annunciato Luke Walton come loro nuovo coach.

Walton, 36enne figlio del leggendario Bill e per 9 stagioni nelle fila dei gialloviola da giocatore, era la prima scelta della franchigia di Los Angeles che, una volta ottenuto il suo sì dopo l'incontro, hanno cancellato tutti gli altri colloqui previsti, in primis quello con Messina la prossima settimana a San Antonio. L'attuale vice allenatore dei Golden State Warriors, che ha guidato i campioni Nba 2015 nelle prime 43 partite per i problemi alla schiena di Steve Kerr, aveva impressionato tutti ed era corteggiatissimo, con Rockets, Knicks e Kings oltre ai Lakers pronti ad offrirgli la panchina. Walton, che ha firmato un contratto pluriennale e sarà il 26esimo allenatore della storia dei gialloviola (un debuttante assoluto nel ruolo di head coach), ha detto con grande entusiasmo: "Ho imparato tantissimo da Steve Kerr e porterò nel cuore per sempre i miei anni con i Warriors. Sarò sempre grato a lui, alla franchigia e ai giocatori. Allo stesso tempo ho sempre sognato di essere head coach in Nba e aver l'opportunità di farlo per i Lakers non è un occasione che capita spesso".

TAGS:
Basket
Nba
Ettore Messina
Los Angeles Lakers
Walton