Basket, A1: Pistoia si rialza e vola, cade Venezia

I toscani battono Cantù e tornano a sognare. La Reyer si arrende a Brindisi, Varese e Trento ok

Basket, A1: Pistoia si rialza e vola, cade Venezia

Pistoia rialza la testa. Nella sesta giornata di A1 i toscani, reduci del ko di Assago, superano Cantù 95-89 e volano nei piani altissimi della classifica. Si stacca invece Venezia, che si arrende 89-84 sul parquet di Brindisi: Reyer acciuffata al secondo posto proprio dai pugliesi e da Trento che stende Pesaro 81-74. Sorridono pure Varese, che supera Torino 92-78, e Caserta, vittoriosa 78-66 con Capo d'Orlando.

Altra grande prova di Pistoia, che riscatta la sconfitta del Forum e mette a sedere Cantù per la prima volta davanti agli occhi del nuovo proprietario di maggioranza, il magnate russo dell'acciaio Gerasimenko: i toscani partono forte, provano più volte a scappare ma i brianzoli restano attaccati al match e nel quarto quarto balzano avanti 73-77. Kirk (22) e Knowles (21) non ci stanno, mettono il turbo e firmano il controsorpasso decisivo con un devastante parziale di 17-2 che mette la parola fine all'incontro.

Simile il copione di Brindisi, dove Venezia rimonta fino all'aggancio (79-79), ma poi si squaglia e subisce un sonoro 10-0 che regala la vittoria all'Enel: 20 punti per Banks e Scott. Decisamente più a senso unico la sfida di Trento dove l'Aquila comanda la gara per lunghi tratti e prende il largo nell'ultimo quarto, trascinata da Pascolo (20). Seconda vittoria consecutiva infine per Varese contro il fanalino Torino (Cavaliero il migliore, 21), mentre Caserta mette ko Capo d'Orlando grazie ad un super parziale conclusivo di 21-4.

TAGS:
Basket
Serie A
Brindisi
Venezia
Cantù
Trento

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X