Basket, Final Eight: Sassari vuole il bis, le tocca Reggio

La Dinamo batte 74-63 Cremona, la Grissin Bon invece sconfigge 80-77 Trento: entrambe in semifinale, domani la sfida incrociata

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Basket, Final Eight: Sassari vuole il bis, le tocca Reggio

E' Sassari-Reggiana la prima semifinale delle Final Eight 2015 di Coppa Italia. Nei quarti la Dinamo campione in carica sconfigge in maniera agevole Cremona con un netto 74-63 (Sosa 14, Clark 16); la Grissin Bon invece impiega più energie, sia fisiche che mentali, per avere la meglio di Trento col punteggio di 80-77 (Cinciarini 16, Owens 19). Sabato alle 18.20 la sfida incrociata: sarà Drake Diener contro il suo passato.

E' il secondo tempo a decidere il match tra Sassari e Cremona: la maggior capacità balistica della squadra di Sacchetti, vincitrice l'anno scorso in una Coppa Italia nel segno dei due Diener, alla fine viene fuori e condanna la Vanoli alla sconfitta. E' soprattutto un funambolico Sosa a indirizzare la sfida: il dominicano ex Biella chiude con 14 punti e 4 assist in 27 minuti, e la strategia di Sacchetti di alternare tutte le sue bocche da fuoco paga già dalla prima gara della tre giorni brianzola. Nel terzo quarto la Dinamo, presa per mano da Jeff Brooks (sette punti di fila per lui, 11 alla sirena), vola addirittura a + 16 (55-39) e poi si limita a contenere lo zoppicante tentativo di rimonta dei lombardi. Sassari non vuole abdicare, le rivali sono avvisate.

Splendido il terzo quarto di finale di giornata: il match tra Reggiana e Trento si rivela più equilibrato rispetto alle previsioni della vigilia. La Grissin Bon, trascinata da Drake Diener (14 punti in 22 minuti) chiude a + 10 i primi due periodi e sembra poter gestire in maniera piuttosto comoda, invece nel terzo quarto Josh Owens guida la riscossa della Dolomiti Energia che aggancia la parità a 8 minuti dalla sirena (59-59). Gli emiliani trovano una preziosa risorsa in Della Valle (6 punti complessivi per lui), che si sblocca da quota zero punti e mette la tripla della nuova fuga. A 1'20 dalla fine Clark pesca la transizione del 78-75, ma sulle azioni successive il ferro sputa fuori le triple del pari di Sanders e Mitchell: è Cinciarini (16 e 9 assist) a mettere i liberi della sicurezza, nonostante la prodigiosa schiacciata di Mitchell a 3 secondi dallo scadere. E' Sassari-Reggio la prima semifinale: gara speciale soprattutto per Drake Diener, che l'anno scorso fu assoluto protagonista della vittoria sarda e ora si troverà di fronte i vecchi amici. Un match che promette spettacolo.

TAGS:
Sassari
Cremona
Basket
Coppa Italia
Trento
Reggiana

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento