Basket, Serie A: Reggio Emilia e Venezia inseguono Milano

La Grissin Bon e la Reyer, che battono rispettivamente Trento e Avellino, sono seconde a -4 dall'Olimpia. Cade Sassari

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Basket, Serie A: Reggio Emilia e Venezia inseguono Milano

Reggio Emilia e Venezia provano a tenere il vertiginoso ritmo di Milano. Nella 16esima giornata di Serie A la Grissin Bon batte 63-58 Trento nel posticipo e replica alla Reyer che nel pomeriggio aveva steso Avellino (79-71): entrambe sono seconde in classifica a -4 dall'Olimpia. Cade a sorpresa Sassari che perde 80-75 a Bologna e rimane ferma a quota 22 punti. A tallonare i sardi è Brindisi, corsara a Pesaro col punteggio di 101-93.

Partita di grande sofferenza per Reggio Emilia che va sotto anche di dieci punti contro Trento ma riesce a spuntarla in un finale da brividi dove a fare la differenza sono una stoppata di Cervi su Owens e i tiri liberi di Della Valle e Drake Diener. La Grissin Bon di Menetti, che centra la terza vittoria di fila, fa leva anche sui 21 punti di Polonara mentre alla Dolomiti Energia di coach Buscaglia non bastano i 23 di Mitchell (per lui però anche un 4/15 da tre).

Dopo la sconfitta interna contro Sassari e quella di Capo d'Orlando, Venezia torna dunque a correre e dimostra di aver superato il primo momento di leggera flessione della stagione: la squadra di Recalcati batte la Sidigas 79-71 grazie ad un monumentale Hrvoje Peric, autore di 28 punti in 35 minuti con 13/15 da due. La Reyer si porta da sola a 24 punti, a meno 4 dalla difficilmente avvicinabile Milano. Sorprende la caduta di Sassari a Bologna: contro la Granarolo coach Sacchetti non riesce a trovare il bandolo della matassa e i sardi devono arrendersi al 23-17 di parziale nell'ultimo quarto, al termine di una gara equilibrata. Allan Ray è il protagonista con 16 punti per i felsinei, i 20 di David Logan non bastano ad una Dinamo che resta terza a 22 punti. Prova a ricucire lo strappo con le zone nobili Brindisi, che guadagna due punti proprio su Sassari grazie al 101-93 in casa di Pesaro: gara altamente spettacolare all'Adriatic Arena, LaQuinton Ross si prende tutto l'immaginabile e mette a referto ben 37 punti, ma alla lunga è il gioco di squadra della Enel, lanciata dai 26 di Pullen e Denmon, ad avere la meglio. Caserta trova la seconda vittoria stagionale sconfiggendo 54-53 Roma, Pistoia invece travolge 94-73 Capo d'Orlando. Lunedì sera la sfida più attesa di giornata, il derby lombardo tra Cantù e Varese: tra Sacripanti e Pozzecco chi perde rischia grosso.

TAGS:
Venezia
Milano
Olimpia

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento