Nba: Toronto e Golden State ritrovano il sorriso

I Raptors (primi a Est) battono i Clippers in trasferta, i Warriors (in vetta a Ovest) si sbarazzano dei Timberwolves

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: Toronto e Golden State ritrovano il sorriso

Le regine di questo avvio di stagione Nba sono tornate. I Raptors consolidano la prima posizione nella Eastern Conference espugnando lo Staples Center di Los Angeles. Battuti 110-98 i Clippers con 25 punti e 7 rimbalzi di Kyle Lowry. Per Toronto è la 23esima vittoria in 30 partite. Dopo due ko consecutivi risorgono i Warriors che si sbarazzano 110-97 dei Timberwolves e mantengono il primato a Ovest con un record di 24 successi e 5 ko.

Primo tempo equilibrato allo Staples Center: Raptors e Clippers vanno negli spogliatoi sul 49 pari. Poi però Lowry (25 punti e 7 assist) decide di cambiar marcia e tra il terzo porta Toronto anche sul +17 (103-86). Da lì in avanti gli ospiti amministrano il vantaggio fino al 110-98 finale. In doppia doppia tra i Raptors troviamo Jonas Valanciunas con 22 punti e 11 rimbalzi. Nei Clippers delude Chris Paul (solo 10 punti) mentre J.J. Redick e Blake Griffin siglano rispettivamente 23 e 22 punti. All'Oracle Arena di Oakland i Warriors tornano a dettar legge battendo Minnesota con ben 6 giocatori in doppia cifra. Ancora una volta il migliore è Stephen Curry con 25 punti ma ottima è anche la prova di Klay Thompson, a quota 21. Minnesota sempre più ultima a Ovest con solo 5 vittorie e 24 sconfitte.

Tra le altre gare della notte spicca la vittoria dei Grizzlies (103-95) all'AmericanAirlines Arena di Miami. Memphis, quarta a Ovest, batte gli Heat grazie ai 24 di Mike Conley e ai 22 con 10 rimbalzi del solito immenso Marc Gasol. Alla franchigia della Florida non bastano i 25 punti di Dwyane Wade. Con Bargnani ancora out, i Knicks perdono 135-129 a Sacramento dopo un overtime. Sono in tutto 39 i punti di DeMarcus Cousins, 9 nei quali nel supplementare decisivo. Jimmy Butler, con 33 punti, trascina Chicago al successo (107-100) sui Pelicans di Anthony Davis che ne mette 29. Discreta prova in casa Bulls di Derrick Rose che, in 27 minuti, segna 19 punti. Sesta vittoria nelle ultime sette gare, infine, per gli Hawks che battono 90-85 i Bucks al BMO Harris Bradley Center di Milwaukee grazie anche ai 25 punti di Jeff Teague.

TAGS:
Nba
Basket
Knicks
Miami

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento