Nba: vittoria Cavs, Davis ferma i Thunder

Cleveland batte i Memphis Grizzlies, i Pelicans vincono a Oklahoma City trascinati dalla loro stella, Knicks e Lakers in caduta libera

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: vittoria Cavs, Davis ferma i Thunder

Nove gare nella domenica notte Nba. Spiccano i successi dei Cleveland Cavaliers di LeBron James che superano i Memphis Grizzlies e dei New Orleans Pelicans che approfittano dell'assenza di Kevin Durant per vincere sul campo dei Thunder grazie ad un maestoso Anthony Davis (38 punti). Ennesima sconfitta per i Knicks, sempre senza Bargnani, che perdono a Toronto mentre i Lakers cadono a Sacramento nel derby californiano con i Kings di Cousins.

Bel test superato dai Cleveland Cavaliers che battono 105-91 i Memphis Grizzlies, uno dei top team dell'Ovest. Senza Zach Randolph è Marc Gasol a prendere per mano i suoi con 23 punti e 11 rimbalzi ma i padroni di casa ne hanno di più: LeBron James chiude con 25 e 11 assist, Irving ne aggiunge 17 con 12 assistenze ma il grande protagonista è Dion Waiters che segna 13 dei suoi 21 punti finali nel quarto periodo per regalare il successo ai suoi. Colpo esterno dei New Orleans Pelicans che vincono 101-99 sul campo degli Oklahoma City Thunder, ancora senza Kevin Durant. Pelicans guidati da un mostruoso Anthony Davis da 38 punti e 12 rimbalzi, più la schiacciata del 101-99 dopo la rubata di Holiday. OKC ha la chance per vincere ma la tripla di Westbrook, 29 punti, nei secondi finali, finisce sul ferro.

Prosegue il momento nero dei New York Knicks che, senza Andrea Bargnani, oltre a Stoudemire, Shumpert e JR Smith, perdono 118-108 in Canada contro i Toronto Raptors. Ai Knicks, ko in 15 delle ultime 16 gare (5-25 il record), non basta un Carmelo Anthony da 28 punti, troppo solo contro una squadra con sei uomini in doppia cifra (22 di Lowry e Lou Williams). Al tappeto anche i Los Angeles Lakers, sconfitti 108-101 a Sacramento ai Kings nel derby californiano. I Lakers, avanti 89-83 nel quarto periodo dopo un gioco da 4 punti di Nick Young, il migliore con 26 punti, incassano subito dopo un break di 16-2 che lancia i Kings verso il successo, guidati da Cousins, 29 e 14 rimbalzi, Gay, 24, e McLemore, 23 punti.

Colpo esterno dei Phoenix Suns che vincono 104-92 nella capitale interrompendo lo striscia di 6 vittorie degli Washington Wizards; dopo 5 ko casalinghi i Miami Heat, pur senza Bosh e Wade, ritrovano il sorriso battendo 100-84 i Boston Celtics nella prima senza Rondo; terza vittoria stagionale, tutte in trasferta, per i Philadelphia 76ers che passano 96-88 in casa degli Orlando Magic; successo esterno per gli Indiana Pacers, 100-96 sul campo dei Minnesota Timberwolves; i Brooklyn Nets piegano 110-105 i Detroit Pistons, sempre con Datome fuori dalle rotazioni di coach Van Gundy.

TAGS:
Nba
Basket
LeBron James
Cavs

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento