Basket, serie A: Venezia in vetta, epica Trento

La Reyer batte Pistoia e agguanta Reggio Emilia al comando mentre l'Aquila batte Cremona dopo tre supplementari. Successi anche per Brindisi e Pesaro

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Basket, serie A: Venezia in vetta, epica Trento

L'Umana Reyer Venezia fa sul serio in questo campionato e con la vittoria sulla Giorgio Tesi Group Pistoia nella 7a giornata di serie A agguanta Reggio Emilia al comando della classifica. Vincono anche Pesaro contro Capo d'Orlando e Brindisi contro la Virtus Bologna mentre è epica la sfida fra Trento e Cremona. L'Aquila neopromossa si impone sulla Vanoli al termine di un match ricco di colpi di scena chiuso al terzo supplementare.

Vittoria importante per l'Umana Reyer Venezia che piega in volata 66-63 una coriacea Giorgio Tesi Group Pistoia. La Reyer tocca anche il +18 (49-31) ma Pistoia rimonta e nel finale si porta addirittura avanti: sono una tripla di Dulkys e i liberi di Viggiano e Peric a regalare il successo a Venezia mentre Milbourne fallisce la bomba del potenziale pareggio. Dopo due sconfitte si riscatta la Enel Brindisi che batte 75-64 la Virtus Granarolo Bologna. I pugliesi scappano nel secondo tempo quando le Vu Nere si sciolgono: bene Denmon e Turner 16 punti, a Bologna non bastano i 21 di Ray.

Seconda vittoria stagionale per la Consultinvest Pesaro che supera 62-60 l'Upea Capo d'Orlando. Decisivo il pazzesco canestro nel finale di LaQuinton Ross, miglior marcatore con 21 punti, cui Archie non riesce a rispondere per dare una gioia ai siciliani. Incredibile successo, il terzo di fila, per la neopromossa Aquila Trento che ha ragione della Vanoli Cremona 116-114 dopo tre tempi supplementari. Hayes fallisce la chance dalla lunetta (1 su 2) per la vittoria al termine dei regolamentari per Cremona ma si rifà forzando la gara al terzo supplementare; lì è decisivo l'errore di Gazzotti che si divora da sotto l'appoggio del nuovo pareggio e permette a Trento di esultare.

TAGS:
Basket
Venezia
Pistoia
Brindisi
Bologna
Pesaro

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento