Nba: i Cavs decollano, Spurs stanchi

Cleveland travolge Atlanta 127-94, 32 punti per James. San Antonio (senza l'infortunato Belinelli) ko contro Sacramento. Volano Memphis e Golden State

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Afp

Dopo un avvio complicato i Cavaliers prendono quota. LeBron e compagni travolgono gli Hawks 127-94 e infilano la quarta vittoria consecutiva. Cadono gli Spurs, battuti a sorpresa dai Kings 94-91. Per San Antonio sesta partita di fila senza Belinelli, bloccato da un problema all'inguine. I Bulls senza Rose perdono 99-90 sul parquet dei Pacers, i Grizzlies piegano i Pistons 95-88 (panchina per Datome) e conservano il miglior record della lega.

Una serata di grazia al tiro regala a Cleveland una larga vittoria su Atlanta. I Cavs infilano le prime undici triple della partita (9 nel solo primo quarto) e non danno scampo ai malcapitati Hawks. James mette a referto 32 punti, Irving 20 e Love 13. San Antonio rimedia una delle sue rare sconfitte contro Sacramento, che si prende la soddisfazione di battere i campioni in carica dopo 9 ko di fila nelle precedenti sfide. Protagonista della serata DeMarcus Cousins con i suoi 25 punti e 10 rimbalzi. Agli Spurs non bastano i 21 punti di Ginobili, i 16 a testa di Leonard e Green e i 15 di Duncan.

I 23 punti di Marc Gasol, sommati ai 17 e 22 rimbalzi di Zach Randolph, fanno la differenza nel successo di Memphis su Detroit: con 9 vittorie a una sola sconfitta i Grizzlies si confermano miglior squadra di questo avvio di stagione. Klay Thompson (21 punti e 5 assist) e Steph Curry (19 e 9) firmano la vittoria dei Warriors sugli Hornets (112-87), i 30 punti di Monta Ellis spianano la strada ai Mavs contro i Wolves (131-117), DeMar DeRozan ne infila 27 nel successo dei Raptors sui Jazz (111-93), Chris Paul (32 punti e 9 assist) fa volare i Clippers contro i Suns, battuti 120-107. Vincono anche Trail Blazers (97-87 contro i Nets) e Wizards (98-93 contro i Magic).

TAGS:
Basket
Nba
Sport usa

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento