Nba: Miami e Golden State calano il tris

Heat e Warriors vincono la terza partita su tre uscite, battute Toronto e Portland. Cadono i Clippers, New York ok

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Carmelo Anthony, foto Afp

Tre su tre. Miami e Golden State continuano il percorso netto in questo avvio di regular season Nba battendo rispettivamente Toronto e Portland e conquistando così la terza vittoria in altrettante uscite: gli Heat vincono 107-102 trascinati da un super Bosh, mentre i Warriors si impongono 95-90 grazie alla solita coppia Thompson-Curry. Si ferma invece la corsa dei Clippers, sconfitti 98-92 in casa da Sacramento. Bene New York, 96-93 su Charlotte.

All'American Airlines Arena, da quanto è partito LeBron James, hanno scoperto un nuovo Bosh: l'ala di Miami chiude con 21 punti e 11 rimbalzi, il migliore dei suoi. Toronto insegue dall'inizio alla fine, ma non riesce mai ad agganciare gli Heat: non bastano i 30 centri di uno scatenato DeRozan.
Sul parquet di Portland, invece, va in scena una nuova puntata delle magie degli Splash Brothers che insieme mettono insieme 50 punti, 29 Thompson e 21 Curry: i Trail Blazers, tornati in partita nel finale, devono alzare bandiera bianca.
Dopo i primi due successi, si fermano i Clippers, sconfitti allo Staples Center da Sacramento: i losangelini affondano nell'ultimo quarto, travolti da uno scatenato DeMarcus Cousins (34 punti e 15 rimbalzi).
Chiude il programma il sorriso dei Knicks: al Madison Square Garden sono fondamentali i 28 punti del solito Carmelo Anthony per demolire Charlotte.

TAGS:
Basket nba
Miami
Golden state
Clippers

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento