Basket, Serie A: Sassari incontenibile, Cantù travolgente, Venezia stende Varese

La Dinamo passa a Roma. L'Acqua Vitasnella distrugge 89-67 Bologna, la Reyer sconfigge 98-95 al fotofinish Varese

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Sassari, Afp

Non si ferma la corsa di Sassari in testa alla Serie A. La Dinamo passa a Roma 84-75 e resta a punteggio pieno. Bene anche Cantù, che trova il secondo successo stagionale travolgendo 89-67 Bologna alla Mapooro Arena. Seconda sconfitta consecutiva per Varese: la squadra di Pozzecco si arrende 98-95 a Venezia, lanciata dalla decisiva tripla di Goss a pochi secondi dalla sirena. Colpi esterni per Pistoia e Capo d'Orlando sui campi di Caserta e Cremona.

Quattro su quattro per la Dinamo: al Palalottomatica i sardi, reduci dalla pesante sconfitta di Kazan in Eurolega, ritrovano la retta via e comandano dall'inizio alla fine contro l'Acea. La miglior prestazione del match è di Dyson, che con 21 punti trascina la squadra di Sacchetti ad un netto successo nonostante i capitolini, soprattutto nel terzo quarto, tentino e riescano in una rimonta tutto cuore. Gara pressoché perfetta degli uomini di Pino Sacripanti, che lasciano Bologna a quota 2 in classifica e agganciano i cugini di Varese. Cantù manda cinque uomini in doppia cifra (il migliore è Awudu con 18 punti) e scava il solco decisivo soprattutto nell'ultimo quarto, con un 24-12 che non lascia scampo alla Granarolo. Altra sconfitta beffarda per Varese, che dopo il triplo supplementare di settimana scorsa contro la Reggiana dilapida un altro cospicuo vantaggio e si fa scavalcare nel finale da Venezia, alla terza affermazione dell'anno. Tra i padroni di casa grandissima prova dell'ex Milano Jeff Viggiano, autore di 27 punti: decisiva è però la tripla di Goss, a cui non riesce a replicare Diawara sulla sirena. Pozzecco assaggia il sapore della sconfitta per la seconda domenica consecutiva, Varese resta a quota 4 in classifica. Un'ottima prova collettiva e difensiva consente a Pistoia di espugnare 63-59 il PalaMaggiò: a Caserta non bastano i 26 punti di Sam Young, uomini di Lele Molin ancora fermi a quota 0 in classifica in compagnia di Pesaro. Si sblocca invece Capo d'Orlando, al primo successo dell'anno: i ragazzi di Griccioli vincono 78-76 a Cremona e ringraziano l'ex Georgetown Austin Freeman, con 25 a referto.

TAGS:
Basket
Serie a

I VOSTRI COMMENTI

conterosso-di-maggio - 03/11/14

Complimenti davvero a Meo Sacchetti. Quanto mi piace questo signore (cestisticamente parlando, ovviamente). Battere Sassari in finale sarebbe una soddisfazione sportiva notevole, magari tra gli applausi del pubblico verso questi grandi avversari

segnala un abuso