Basket, Eurolega: Milano cade a Istanbul (77-74)

L'EA7 a testa alta, ma vince il Fenerbahce di Obradovic

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

PAOLO MANDARA'

Non basta un grande cuore all'Olimpia Milano, che nel primo match di Eurolega soccombe a Istanbul con il Fenerbahce: vincono i turchi 77-74. L'EA7 va subito in difficoltà (15-26), ma nel secondo periodo ricuce con i canestri di Melli e chiude sul +2 all'intervallo (43-41). La ripresa è intensa: Samuels fa la differenza ma una tripla di Goudelock, a 47" dalla sirena, regala alla squadra di Obradovic la prima vittoria nel girone. 

L'Olimpia perde la prima partita "vera" della stagione. Dopo l'esordio balbettante di Cremona in campionato, però, i milanesi si dimostrano una squadra tostissima anche se in rodaggio. E creano più di un problema al Fenerbahce, che una settimana fa, sul parquet dell'Ulker Sports Arena, mettevano in difficoltà anche i San Antonio Spurs, campioni Nba. E' solo la prima gara del "girone della morte" ma l'agonismo è pauroso. Il Fenerbahce esce meglio dai blocchi di partenza: la difesa di Banchi concede troppo spazio a Goudelock, che imposta la prima fuga al 10'. Milano si tiene in scia con gli sprazzi di Brooks, ma la difesa è da registrare. Nel secondo quarto cambia qualcosa: James, a corto di condizione, comincia a fare il suo lavoro di intimidatore e, con un Melli versione extra-lusso, l'Olimpia pazientemente ricuce e poi sorpassa. Per il reggiano dieci punti filati: +2 EA7 all'intervallo.

Il terzo quarto è molto ruvido. Samuels entra in partita e quando riceve spalle a canestro è incontenibile, benino anche Kleiza. Milano spreca qualche chance per allungare e chiude con un punto di margine al terzo intervallo (58-57). L'ultimo quarto è una corrida: i turchi tornano sul +4 con Bjelica; Gentile e una schiacciata in campo aperto di Moss permettono all'Olimpia di rimettere la testa avanti (69-68). Il finale però sembra allestito per Andrew Goudelock (autore di 19 punti), che realizza la tripla del 76-71 entrando nell'ultimo minuto. Per l'EA7 15 punti di Gentile (allo scadere c'è anche una tripla importante per la differenza canestri) e 12 per Melli e Samuels. Una sconfitta non fa mai piacere, ma le indicazioni sono positive: con questa Olimpia ci sarà da divertirsi.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento