Nba: Spurs travolti con Messina in panchina

Popovich e i big si riposano dopo il tour europeo, esordio da head coach per il tecnico italiano: San Antonio perde 121-90 contro i Suns in una gara di preseason. Belinelli ne fa 10

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Messina, foto IPP

Poteva andare meglio l'esordio da head coach di Ettore Messina. Gli Spurs sono stati travolti 121-90 dai Suns in una gara della preseason Nba. Coach Popovich e molti dei big, tra cui Tim Duncan e Manu Ginobili, sono rimasti a casa per riposarsi dopo le fatiche del tour in Europa, così la panchina è stata affidata al tecnico italiano, che però ha potuto fare ben poco con una rosa così ristretta. Marco Belinelli ha messo a referto 10 punti.

Oltre a Duncan e Ginobili, Messina per la gara contro Phoenix ha dovuto fare a meno degli infortunati Kawhi Leonard (Mvp delle ultime finali), Thiago Splitter e Patty Mills, mentre Tony Parker è rimasto sul parquet solo per 22 minuti, chiudendo la sua gara con 9 punti e 4 assist. Il miglior realizzatore di San Antonio è stato Austin Dave (17 punti), Belinelli il giocatore più utilizzato (30 minuti). Per l'ex Fortitudo 3 su 9 dal campo (1 su 3 dall'arco) e 3 su 4 dalla lunetta. Ben sette i giocatori dei Suns in doppia cifra: il migliore, Goran Dragic, ha messo a referto 20 punti e 6 assist.

I 27 punti di Kobe Bryant non salvano i Lakers contro i Jazz, che si impongono 119-86 con 16 punti di Hayward. Jimmy Butler ne realizza 29 nel successo di misura dei Bulls sugli Hawks (85-84, Rose si ferma a 10). Danilo Gallinari non partecipa alla gara tra i suoi Nuggets e i Warriors, che la spuntano 104-101 grazie ai 18 punti di Klay Thompson e al canestro nel finale di Harrison Barnes. I Thunder senza Kevin Durant crollano contro i Pelicans (120-86), i Celtics piegano i Sixers 111-91.

TAGS:
Nba
San Antonio Spurs

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento