Basket, Mondiali: Usa e Lituania in semifinale

Gli americani travolgono la Slovenia mentre i baltici superano la Turchia. Oggi gli altri due quarti: Serbia-Brasile e Spagna-Francia

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

DeMar Derozan, foto Afp

I Mondiali di basket in Spagna entrano nel vivo e dopo che Stati Uniti e Lituania hanno staccato il pass per le semifinali, oggi si completa il quadro dei quarti con Serbia-Brasile e soprattutto i padroni di casa delle Furie Rosse contro la Francia. Gli americani hanno spazzato via la Slovenia 119-76 con 20 punti di un sontuoso Klay Thompson mentre i baltici hanno piegato in volata 73-61 la Turchia con 19 punti di Seibutis e 12 di Valanciunas.

Nonostante coach Krzyzewski continui a tenere il basso profilo, Team Usa vola in semifinale spazzando via la Slovenia 119-76 e ora se la vedrà con la Lituania in quella che rappresenta l'ultima tappa prima della probabile finale contro i padroni di casa e grandi favoriti della Spagna. Il match di Barcellona è stato tutto sommato in equilibrio nel primo tempo (49-42 per gli americani) con la Slovenia tenuta in piedi dai canestri di Goran e Zoran Dragic (13 e 11 punti) ma nel terzo quarto si sono scatenati gli americani che hanno scavato il solco decisivo con le giocate sopra il ferro di Faried e Davis, entrambi in doppia doppia, e da Klay Thompson, il migliore con 20 punti, e poi nel quarto periodo hanno dilagato fino al +43 finale.
Ha fatto più fatica la Lituania a battere una Turchia ostica e tenuta in piedi dal solo Emir Preldzic. I baltici hanno allungato nell'ultimo periodo grazie a Seibutis, il migliore con 19 punti, e l'ex milanese Maciulis, per il 73-61: in generale la Lituania si è salvata grazie ad una serata super al tiro da tre, 9 su 19, mentre i turchi del ct Ataman, ex Siena, hanno avuto grandi difficoltà in termini di percentuali.
Oggi gli altri due quarti di finale. Alle 18 la giovane Serbia di Sasha Djordjevic affronta il Brasile di Ruben Magnano, ex allenatore di Varese, per uno scontro tra due squadre ricche di talento ma non sempre continue mentre alle 22 la Spagna strafavorita sfida la Francia campione d'Europa in carica (ma priva di Tony Parker) nella rivincita della semifinale di Slovenia 2013, quando furono i galletti a trionfare.

TAGS:
Basket
Mondiali
Usa
Francia
Spagna

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento