Andray Blatche, un filippino da un milione di dollari

L'ex Wizards e Nets ha strappato un ricco compenso per prendere la cittadinanza e giocare il Mondiale in Spagna

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

 Andray Blatche, Afp

Filippino per cinque giorni, al modico prezzo di un milione di dollari. E' la curiosa storia di Andray Blatche, cestista americano nato e cresciuto a New York, "arruolato" dalle Filippine per partecipare al Mondiale in Spagna. Per Blatche un doppio colpo di fortuna: prendendo la cittadinanza filippina ha partecipato a una manifestazione che altrimenti avrebbe visto solo in tv e, come se non bastasse, è stato anche pagato per farlo.

Non che Blatche fosse uno sconosciuto, anzi. Il 28enne di Syracuse ha una solida carriera Nba alle spalle, ha giocato per sette stagioni con i Washington Wizards (dal 2005 al 2012) e nelle ultime due con i Brooklyn Nets (10,1 punti di media), ma il Mondiale con la maglia a stelle e strisce sarebbe rimasto un sogno. A regalargli la vetrina internazionale ci hanno pensato le Filippine, alla ricerca di un lungo (Blatche è alto 2,11 e può giocare sia da centro che da ala grande) per sopperire alla cronica mancanza di centimetri sotto canestro.

Blatche ha risposto con 21,2 punti e 13,8 rimbalzi di media a partita ma le Filippine non sono riuscite ad andare oltre alla fase a gironi, chiudendo il torneo con quattro sconfitte e una sola vittoria, contro il Senegal. Il torneo se non altro aiuterà il cestista a trovare un nuovo contratto Nba - i Nets non gli hanno rinnovato il contratto - e soprattutto arricchirà il suo conto in banca: un milione di dollari per cinque partite valevano bene il disturbo.

TAGS:
Basket
Andray Blatche
Filippino

I VOSTRI COMMENTI

usasport - 10/09/14

Il Mondiale è belo che iniziato da un pezzo e altri media hanno riportato da 2 SETTIMANE questa news...

segnala un abuso