Basket Nba, intervista a Marco Belinelli: "San Antonio, rivinciamo il titolo"

L'azzurro ai nostri microfoni: "Lavoro duro e voglio conquistare più spazio con i miei Spurs"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

GABRIELE CATTANEO

Continua l’estate di Marco Belinelli da campione NBA. Presente al Search for the baddest (3 vs 3) targato Nike, è l’occasione ideale per toccare tutti gli argomenti, a partire dalla sua condizione fisica. “Sono stato un paio di settimane a Miami per rimettermi in forma. Dal 3 al 20 agosto mi sono messo in mano a un preparatore che mi ha molto aiutato in vista della prossima stagione. D’altronde devo continuare a lavorare per arrivare a San Antonio a fine settembre nella giusta maniera”.

In Texas troverai Ettore Messina. Una bella notizia.
“Bellissima. E’ un grande allenatore e lo sappiamo tutti. Potremo migliorare e comunque aggiungiamo un uomo di grande valore in uno staff tecnico già eccezionale”.

Dove possono arrivare questi Spurs, rivincere il titolo?
“Questo resta l’obiettivo. Non è mai facile confermarsi, ma siamo una squadra esperta che si conosce bene e quindi ci proviamo”.

A Est invece Lebron James è tornato a Cleveland e sarà insieme a Kevin Love.
“Ora i Cavs sono i favoriti a Est, ma è una squadra nuova, con un allenatore nuovo, David Platt, un europeo e quindi potrebbero aver bisogno di tempo. Comunque Miami ha una bella squadra, Chicago ritroverà Derrick Rose, mentre Indiana farà fatica senza Paul George”.

La stella dei Pacers si è fatto male con la sua Nazionale. Tu, invece, quando tornerai a vestire azzurro?
“Mi sono sempre messo a disposizione e lo farò ancora. Ma è difficile dire adesso cosa succederà l’anno prossimo. La NBA ha il primo posto e quindi bisogna aspettare la stagione prima di decidere”.

Intanto Gigi Datome ha ribadito di voler fare bene negli States, nonostante una prima stagione difficile.
“Ha tutta la mia ammirazione. E’ davvero un grande e sono convinto che riuscirà a fare per bene perché ha talento e carattere”.

Alessandro Gentile invece ha preferito restare in Italia.
“E’ un ragazzo di grande talento e lo sta facendo vedere con la Nazionale. Credo possa essere uno degli elementi determinanti in azzurro”.

Per chiudere cosa vuole Marco Belinelli dal prossimo futuro?
“Rivincere il titolo, ma anche migliorare e conquistare ancora più spazio a San Antonio".

TAGS:
Marco belinelli
Basket
Nba

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento