Basket, Pianigiani: "Troveremo una Russia arrabbiata"

Il ct dell'Italia alla vigilia del match di Mosca che apre le qualificazioni a Eurobasket 2015: "E' già una finale"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Pianigiani (Ansa)

Il tempo della preparazione e delle amichevoli è finito: mercoledì l'Italia è di scena a Mosca per sfidare la Russia nella prima delle quattro gare di qualificazione agli Europei 2015 di basket. Gli azzurri si troveranno di fronte una squadra, quella del ct Pashutin, che a sorpresa ha perso 79-77 sul campo della Svizzera, considerata alla vigilia la 'cenerentola' del girone G, e sarà ovviamente vogliosa di riscatto. "Tra le squadre che non giocheranno il Mondiale la Russia è quella con più taglia fisica. Ci attende poi anche un esordio in trasferta contro una squadra arrabbiata. Ci aspettiamo fin da subito una Russia aggressiva e fisica, decisa a cancellare la sconfitta subita contro la Svizzera. Per questo dovremo essere bravi e attenti a resistere ad inizio gara per poter restare in partita ed eventualmente giocarcela nel finale", ha detto il ct Simone Pianigiani.

L'Italia, che in questa estate ha giocato 12 partite, vincendone 11 tra Trento, Sarajevo, Skopje e Trieste, punta a vincere il girone per staccare subito il pass per gli Europei. "Siamo consapevoli che per la Russia domani sarà una sorta di ‘finale’ che peserà nell’economia del girone. Dovremo dunque avere la capacità mentale e la forza per impattare fin dalla palla a due la loro aggressività. Trovare equilibrio tra attacco e difesa sarà determinante per l’interpretazione della partita", ha detto Luca Dalmonte, primo assistente di Pianigiani.

TAGS:
Basket
Italia
Pianigiani

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento