Basket, sorpresa Durant: "Rinuncio ai Mondiali"

Annuncio schock della stella dei Thunder e leader designato di Team Usa: "Ho bisogno di riposo, fisico e psicologico"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Basket, sorpresa Durant: "Rinuncio ai Mondiali"

Dopo Paul George, infortunato, la nazionale americana perde un'altra stella, anzi la stella, in vista dei Mondiali Fiba in Spagna in programma dal 30 agosto al 14 settembre. Kevin Durant, asso degli Oklahoma City Thunder, Mvp dell'ultima stagione Nba e leader designato di questa edizione di Team Usa, ha deciso di rinunciare alla Coppa del Mondo, parlando di "bisogno di riposo fisico e psicologico per preparare il prossimo campionato".

Un annuncio che ha sorpreso tutti visto che, fin dal ritiro di Las Vegas di dieci giorni fa, KD si era perfettamente calato nel ruolo di leader e trascinatore, come aveva fatto quattro anni fa quando, senza le altre star come James, Bryant, Wade e Paul, aveva portato praticamente da solo Team Usa al titolo iridato in Turchia. "E' stata una decisione difficile perchè per me è un orgoglio rappresentare il mio paese ma dopo il primo raduno ho capito che non avrei potuto tener fede alle mie responsabilità. Devo fare un passo indietro, ho bisogno di riposare, fisicamente e mentalmente, per essere pronto per la nuova stagione Nba", ha fatto sapere Durant.

"Io e coach Krzyzewski siamo vicini a Kevin. Lo aspettiamo per il prossimo impegno in nazionale", ha detto Jerry Colangelo, boss di Usa Basketball, che non è apparso così sorpreso dalla rinuncia di Durant. Colangelo ha anche aggiunto che l'uscita di scena di KD non è collegata al grave infortunio di Paul George ma è chiaro che quell'episodio (gamba spezzata e un anno di stop per l'asso dei Pacers) ha avuta un'influenza notevole.

TAGS:
Basket
Team usa
Durant

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento