Basket, Torneo di Skopje: Italia di ferro, Montenegro ko

Gli azzurri di Pianigiani, nella prima partita del quadrangolare macedone, battono 86-84 la squadra di Pavicevic. Show di Aradori, che sigla 34 punti

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Basket, Torneo di Skopje: Italia di ferro, Montenegro ko

Buona la prima a Skopje per l'Italbasket di coach Pianigiani. Gli azzurri cominciano con una vittoria in terra macedone, 86-84 ai danni del Montenegro, dove si faranno le prove generali per le qualificazioni agli Europei 2015. A trascinare l'Italia nel primo match del quadrangolare è Pietro Aradori, con l'ex Cantù che sigla 34 punti, il suo massimo in carriera con la maglia azzurra, che stendono la selezione di Pavicevic.

Contro Montenegro, che deve a fare a meno di Tyrese Rice, Alessandro Gentile parte in quintetto, ma ad aprire le danze è Gigi Datome, con l'ala dei Pistons che sigla 7 punti in fila. Montenegro dopo un time out immediato si organizza e tira con percentuali ottime dall'arco dei tre punti (8/16 all'intervallo) mentre a tenere in linea di galleggiamento l'Italia è Aradori, che con cinque punti filati nella parte finale del secondo quarto permette agli azzurri di chiudere a -4 (43-39 Montenegro).
Nel terzo quarto Montenegro rischia di scappare via grazie all'ex Mens Sana Rochestie (17 punti per lui alla fine), entrando neell'ultimo periodo sul +9. Pianigiani cambia assetto, e butta nella mischia Stefano Gentile, che in cabina di regia alla fine sarà decisivo per gestione dei possessi in attacco: Nell'ultimo quarto un antisportivo ingenuo di Bjelica su Datome spiana la strada alla rimontona azzurra, guidata da Datome ed Aradori (11-0 di parziale).
Nei due minuti finali succede di tutto: Bjelica prova a farsi perdonare l'antisportivo del terzo quarto segnando la tripla dell'80-82, ma al giocatore dell'Efes risponde subito Aradori, che prima pareggia e poi consegna a Magro l'assist dell'84-82. L'ultimo sussulto macedone è di Rochestie (84-84), ma Aradori con la palla in mano viene fermato fallosamente e va in lunetta, dove fa due su due. La preghiera finale di Rochestie non va nemmeno vicina la ferro, e l'Italia può festeggiare, vendicando la sconfitta di una settimana fa a Sarajevo. Prossimo match contro i padroni di casa della Macedonia.

TABELLINO E PROSSIMI IMPEGNI

Italia-Montenegro 86-84 (20-21, 39-43, 57-66)
Italia: Gentile A. 6 (2/8, 0/1), Vitali L. 7 (171, 1/2), Cusin 3 (1/1), Datome 19 (5/10, 1/6), Cervi (0/2), Magro 4 (2/2), Cinciarini 5 (1/5, 1/1), Gentile S. 8 (1/3, 2/2), Moraschini, Pascolo ne, Vitali M. (0/1), Della Valle ne, Aradori 34 (6/7, 4/6), Polonara (0/2, 0/1). All: Pianigiani. Ass: Dalmonte, Fioretti
Montenegro: Sehovic Su. 13 (1/1, 3/8), Dragicevic 14 (6/7), Sehovic Se. 14 (2/2, 3/4), Golubovic 5 (2/3), Rochestie 17 (3/7, 1/2), Bjelica 14 (2/3, 2/5), Radovic (0/1), Durisic ne, Maras, Popovic 2 (0/1, 0/1), Ivanovic 2 (1/4, 0/2), Borisov 3 (0/1, 1/2). All: Pavicevic
Tiri da due Ita 19/42, Mne 17/30. Tiri da tre Ita 9/19, Mne 10/24. Tiri liberi Ita 21/25, Mne 20/22. Rimbalzi Ita 22, Mne 27. Assist Ita 12, Mne 17. Fallo tecnico a Pianigiani (29-29), fallo antisportivo a Bjelica (62-72), fallo antisportivo a Luca Vitali (73-74) Usciti 5 falli: Vitali L.
Arbitri: Pavlov, Cvetanovski, Terzievski

PROSSIMI MATCH
26 luglio Macedonia-Italia (20.00)
27 luglio Italia-Polonia (17.30)

TAGS:
Torneo Skopje
Basket
Italia
Montenegro

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento