Nba, LeBron James a Cleveland: "Torno a casa"

Il quattro volte MVP dice addio ai Miami Heat e torna ai Cavaliers: "Sono pronto per questa sfida"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

LeBron James ha annunciato il suo ritorno ai Cleveland Cavaliers. La notizia più attesa del mercato Nba è arrivata, ben prima della finale dei Mondiali tra Germania e Argentina che lo stesso James vedrà dal vivo in Brasile: il Re, uscito dal contratto con i Miami Heat, lascia la Florida dopo quattro stagioni con altrettante finali e due titoli e torna ai Cavs. "Torno a casa", ha detto James in esclusiva a Sports Illustrated.

Negli ultimi giorni l'attesa era diventata frenetica, soprattutto dopo che Cleveland aveva ceduto Jack, Zeller e Karasev per liberare altro spazio salariale e offrire il massimo possibile a LeBron. Ieri addirittura si era formata una folla incredibile fuori dalla casa di James ad Akron, sobborgo di Cleveland, in attesa dell'annuncio, ma la giornata si è conclusa con un nulla di fatto. Quella che in America hanno definito la "decision 2.0" è arrivata con qualche ora di ritardo e ora potrà dare inizio all'effetto domino che coinvolge gli altri big del mercato dei free agent come Carmelo Anthony, Chris Bosh e Pau Gasol.

"Sono nato nel Nordest dell'Ohio. E' dove ho camminato, ho corso, ho pianto, ho sanguinato. E' un posto speciale che ho nel cuore. La gente mi ha visto crescere, mi sento un loro figlio. La loro passione mi ha guidato, voglio dar loro una speranza, voglio ispirarli. Il mio legame col Nordest dell'Ohio è più grande della pallacanestro. Quattro anni fa non lo avevo capito, ora sì. Sono pronto per accettare questa sfida. Torno a casa", le parole di LeBron James in esclusiva a Sports Illustrated.

James avrebbe lasciato i Miami Heat soltanto per i Cleveland Cavaliers e così è stato, nonostante la rabbia del proprietario Dan Gilbert e dei tifosi dopo la decisione di andarsene quattro anni fa. Il proprietario degli Heat, Micky Arison, ha tweettato: "Sono scioccato e deluso. Tuttavia non dimenticherò mai quello che LeBron ci ha portato per 4 anni. Grazie di tutto King James".

TAGS:
Lebron james
Nba
Cleveland

I VOSTRI COMMENTI

FRA_BRI - 12/07/14

ovviamente intendo se i knicks rinnovano melo e vogliono ingaggiare un altro free agent devono cedere Stoudemire

segnala un abuso

FRA_BRI - 12/07/14

vabbè inutile parlare se continui a non capire il senso!!! il contratto è per 4 anni a 88 milioni totali cosa devono offrirgli i prossimi anni non si va a rinnovi continui come nel calcio!! e hanno raggiunto il limite!!! è scritto ovunque da espn a eurosport e anche miracolasamente qui...cleveland per ingaggiare lebron ha dovuto e deve liberare spazio salariale se no non lo poteva ingaggiare. sei in grado di capirlo? stessa cosa devono fare i knicks per tenere melo devono cedere stoudemire.

segnala un abuso

iononsonoprescritto - 12/07/14

infatti!!! guarda quanto possono offrirgli i prossimi anni, cosa che miami non avrebbe potuto fare se avesse voluto costruire una squadra competitiva!!!

segnala un abuso

FRA_BRI - 12/07/14

ma tu sai cos è il salary cap? sai perchè hanno fatto un contratto di 88 milioni? vai su basketball-reference e ti spiega la situazione finanziaria di cleveland prima di lebron e perchè hanno offerto tanto. e sarai in grado di capire che erano al limite del salary cap....genio

segnala un abuso

iononsonoprescritto - 12/07/14

e poi FRA_BRI : i cavaliers al limite del salary cap? ma vuoi farmi ridere?

segnala un abuso

FRA_BRI - 12/07/14

ahahaha....l'articolo di rtr sports che citi è della stagione passata, in cui si fa una previsione, di quello che è accaduto ma a cifre DIFFERENTI. leggi solo fonti americane sull'nba, in quanto molto spesso le fonti italiane sono una semplice traduzione fatta male. LeBron prenderà 88.1 milioni di dollari per quattro anni. Inoltre i cavs erano al limite del salary cap e non era assicurato l'arrivo di lebron. informati bene e non pretendere scuse.

segnala un abuso

gh0st88 - 12/07/14

quando uno non ci arriva non ci arriva eh.......

segnala un abuso

iononsonoprescritto - 12/07/14

beh rilegittele bene caro... e poi x restare a miami avrebbe dovuto accettare un contratto più basso comunque... a maggior ragione se avesse voluto avere una squadra competitiva... invece a cleveland, con un salary cap quasi nullo, gli possono offrire cifre che nessuno avrebbe potuto dargli... per favore smettila, informati e datti all curling... l' unico sport in cui forse potresti capire qualcosa

segnala un abuso

gh0st88 - 12/07/14

non ho "fonti"..sono regole nba ben chiare, per agevolare la squadra e provare più facilmente a riconfermare il free agent appena uscito dal contratto..

segnala un abuso