Basket, playoff Serie A: grinta Milano, Sassari piegata

L’Olimpia soffre ma, trascinata da Gentile e Samuels, vince gara 1 di semifinale contro la Dinamo: finisce 95-84, domenica si replica ancora al Forum

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Milano batte Sassari 95-84 in gara 1 della semifinale scudetto al termine di una partita bellissima. L’Olimpia resta sotto nel punteggio per larga parte dell'incontro ma esce alla distanza trascinata da Gentile (23 punti), Samuels (23) e Langford (20). La Dinamo di coach Sacchetti parte bene, tiene in scacco la difesa milanese ma paga gli errori al tiro nell’ultimo periodo: non bastano i 19 punti di Drake Diener e i 17 di Caleb Green.

Autoritaria la partenza di Sassari, a handicap quella di Milano che gioca sotto gli occhi di Danilo Gallinari, in tribuna al Forum a tifare le scarpette rosse insieme al sempre presente Adriano Galliani. Il quintetto sardo di coach Meo Sacchetti domina dall'arco dei tre punti grazie a un super Drake Diener, mentre l'Olimpia gioca male (ben 6 le palle perse nei primi dieci minuti) ma viene tenuta a galla da Samuels e da una bomba di Kangur che le consentono di raddrizzare la partita chiudendo il primo quarto sotto ‘solo’ 20-24. Due triple consecutive firmate Kangur-Gentile, a inizio secondo quarto, valgono il sorpasso di Milano che allunga sul +4 (28-24). Ma Sassari è viva più che mai e ribalta tutto con un gioco da tre di Gordon e una magia di Brian Sacchetti. L’Olimpia difende male, ma si svegliano Langford e Gentile e la partita diventa bellissima. E’ un canestro pazzesco di Drake Diener, allo scadere del secondo periodo, a regalare il +1 a Sassari all’intervallo lungo (50-51).

Spettacolo godibilissimo anche all’inizio del secondo tempo: Sassari è trascinata da Caleb Green, ma l’Olimpia non molla e risponde con un Kangur ispiratissimo dalla distanza. I tifosi di Milano trattengono il fiato quando Langford (14 punti fino a quel momento) è costretto a lasciare il parquet per un problema al ginocchio, ma la guardia americana rientrerà poco dopo e darà il suo determinante contributo. Una fiammata di Cerella (canestro più libero) riporta avanti l’Olimpia, ma Sassari risponde con un’altra tripla di Drake Diener e chiude il terzo quarto ancora avanti (71-70). Palpitante l’avvio dell’ultima frazione di gara. Marques Green sbaglia due triple di fila, in mezzo c’è quella di Gentile che procura il +3 all’Olimpia (78-75). E’ Samuels poco dopo a fissare il +5, poi sale in cattedra Gentile e Milano vola a +8. Un canestro di Hackett, a un minuto dalla fine, e la successiva schiacciata di Samuels intervallata da una persa da Travis Diener, mettono il sigillo al successo di Milano: la squadra di Banchi vince 95-84. Domenica sera si torna in campo per gara 2, sempre al Forum.

TAGS:
Basket
Serie a
Semifinale
Milano
Sassari

I VOSTRI COMMENTI

conterosso-di-maggio - 30/05/14

Bene così. La grinta è fondamentale. Un complimento comunque al grande avversario Meo Sacchetti, vero sportivo e vero totem del basket

segnala un abuso