Basket, playoff Serie A: impresa Pistoia, Olimpia ancora ko

I toscani vincono anche gara 4 dei quarti (84-82) e impattano la serie sul 2-2. Martedì la bella al Forum

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Servirà gara 5 per decidere chi tra Milano e Pistoia affronterà Sassari nelle semifinali dei playoff scudetto. I toscani ripetono l'impresa di due giorni fa battendo 84-82 l'EA7 al termine di una pazzesca gara 4 e impattano la serie sul 2-2: merito soprattutto di uno straordinario Brad Wanamaker, autore di 28 punti. Milano dilapida un vantaggio di 16 punti all'intervallo e martedì sarà costretta a giocarsi la stagione nella bella al Forum.

Dopo un primo quarto di gara equilibrato (19-18), la squadra di Banchi sembra scrollarsi di dosso le indecisioni di gara 3 grazie a un deciso cambio di marcia nel secondo quarto, dominato 24-7 grazie soprattutto alle iniziative di Keith Langford. L'Olimpia arriva all'intervallo lungo sul +16 (42-26) e sembra avere in mano il proprio destino.

Ma l'avvio di ripresa è da incubo, Pistoia ritorna sotto con caparbietà e grazie a un parziale pazzesco (36-17) riesce addirittura a mettere la freccia: Wanamaker mette a referto 15 sui 28 punti nel terzo quarto, tra cui la tripla del sorpasso (62-59) a pochi secondi dalla sirena. Nonostante lo sbandamento l'EA7 riesce a riprendere in mano la gara e nell'ultimo quarto torna sul +8. Ancora una volta però Milano si dimostra incapace di gestire il vantaggio. Nel finale Gentile e Washington vengono espulsi per un accenno di rissa, poi il solito Wanamaker firma la nuova parità a 2' dal termine.

Il finale punto a punto sorride a Pistoia: all'EA7 non bastano i 28 punti di Langford, martedì la squadra di Banchi dovrà cambiare registro per non andare incontro a una figuraccia inimmaginabile fino a due giorni fa.

TAGS:
Basket
Olimpia Milano
Pistoia

I VOSTRI COMMENTI

zetulaiev - 26/05/14

che bello è quando vado al palazzo a tifare pistoia

segnala un abuso

agentexx - 26/05/14

Ennesima dimostrazione di squadra senza palle e di un coach che rimane inerte. Terzo quarto con Hackett che ha fatto vedere di che pasta(frolla) è fatto. Gentile capitano è lo specchio che l'unico motivo è che piace a Livio. Se si esce Banchi si dovrebbe fare da parte così come Livio

segnala un abuso

dust56 - 26/05/14

A Milano sarà dura per AJ quando cominceranno a tremargli le mani come col Maccabi!

segnala un abuso

dust56 - 26/05/14

AJ dimostra per l'ennesima volta di essere una squadra senza carattere e con un allenatore incapace di tamponare le rimonte avversarie.

segnala un abuso

realconsole - 26/05/14

E meno male che Wanamaker è uno scarto di Varese per Clark e Stoglin.......sigh :-(

segnala un abuso