Nba, playoff: super Durant non basta, Thunder ko

I Clippers s'impongono per 101-99 e riportano la serie in parità. Pacers sul 3-1 contro i Wizards (95-92)

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Durant contro i Clippers (Afp)

Nei playoff NbaClippers pareggiano i conti contro i Thunder davanti al pubblico di casa dello Steples Center e portano la serie sul 2-2. Finisce 101-99, a Oklahoma non basta un super Kevin Durant, autore di 40 punti. Nelle fila di Los Angeles brillano Blake Griffin e Chris Paul che chiudono con 25 e 23 punti. I Pacers si portano invece sul 3-1, grazie al 95-92 inflitto ai Wizards. Doppia doppia per Paul George, 39 punti e 12 rimbalzi.

Oklahoma non sfrutta la ghiotta occasione di incrementare il vantaggio nella serie della semifinale di Western Conference, davanti al proprio pubblico Los Angeles si esalta nel finale imponendosi per 101-99, grazie all'ultimo quarto super di Darren Collison, autore dei punti decisivi nel finale di gara. Nella fila dei Thunder lo straripante Kevin Durant con 40 punti non può nulla senza l'adeguato supporto del resto della squadra, si salva solo Russell Westbrook con 27 punti. Nell'altra sfida è Indiana ad approfittarne in trasferta e a portarsi sul 3-1 nella semifinale a Est. Finisce 95-92 al Verizon Center di Washington, i Wizard restano in partita fino alla fine, ma sbagliano i tiri decisivi. I Pacers vengono trascinati al successo da una prova maiuscola di Paul George, per lui 39 punti e 12 rimbalzi. Per Washington il migliore è Bradley Beal con 20 punti. Ora la serie si sposta ad Indiana, per i Pacers la finale di Conference è ad un passo.

I VOSTRI COMMENTI

Pointguard - 12/05/14

Concordo sul fatto che Durant non è stato super. Ha perso 8 palle di cui 6 per essersi interstardito a palleggiare prolungatamente attorniato da 3 difensori di cui 1 (Paul) 25 cm più basso (mi fido della tua misurazione). Inoltre alla fine ormai scarico, come tutto il resto della squadra, si è affidato al solo giocatore "lucido" che continua ad essere affidabile nel team, cioè Westbrook.

segnala un abuso

conterosso-di-maggio - 12/05/14

Durant non è stato super: è vero che ha realizzato 40p. Ma negli ultimi minuti non ha inciso, nonostante fosse marcato da uno di 25 cm in meno. Un campione deve avere intelligenza cestistica e - in questa situazione di mismatch - andare a chieder palla vicino all'area e da lì giocare da pivot facendo valere i suoi centimetri. C'è poi da dire che i Thunder non sono una squadra, ma sono formati da 2 giocatori: non è possibile che su 75 tiri totali, 46 siano stati presi dal duo Durant-Westbrook.

segnala un abuso

kikoes - 12/05/14

incredibili Clippers. mi ero addormentato con i Thunder avanti di 10 e stamane mi ritrovo la vittoria dei LA.
Spettacolo in questo quarto di finale. :-)

segnala un abuso