Basket Nba: colpi esterni di Clippers e Wizards

Subito sorprese in gara 1 del secondo turno dei playoff con Oklahoma City Thunder e Indiana Pacers battute in casa

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Bradley Beal, foto Afp

Questi playoff Nba 2014 non smettono di regalare sorprese anzi, continuano i colpi di scena e soprattutto le vittorie esterne. Sì, perchè in gara 1 del secondo turno arrivano i successi in trasferta degli Washington Wizards sul campo degli Indiana Pacers, 102-96, con 25 punti di Bradley Beal, e soprattutto quello dei Los Angeles Clippers 122-105 in casa degli Oklahoma City Thunder grazie a un favoloso Chris Paul da 32 punti.

Alla Bankers Life Fieldhouse di Indianapolis gli Washington Wizards stendono i Pacers, reduci dalla vittoria in 7 gare contro gli Atlanta Hawks, e si confermano imbattibili in trasferta lontano dalla capitale in questi playoff. Gli Wizards partono forte, guidati da un maestoso Trevor Ariza da 17 punti e 5 su 5 da tre nel primo tempo per il 56-43 all'intervallo. Nella ripresa Indiana si rifà sotto e arriva due volte a -6 con West, 15 punti (68-62), e con Paul George, 18 (82-76), ma Washington non si scompone e chiude i conti con la bomba del 90-78 a sei minuti dalla fine di Bradley Beal, miglior marcatore con 25 punti, 14 dei quali nell'ultimo periodo.
A Oklahoma City ci si attende una prova convincente dal futuro Mvp Kevin Durant e da tutti i Thunder ma a vincere sono i Clippers di un mostruoso Chris Paul. La stella degli angeleni firma una prova magica da 32 punti e 10 assist con due soli errori al tiro, 12 su 14, e 8 triple a bersaglio su 9 tentativi. OKC parte 16-10 ma poi arriva l'ondata Clippers con un break di 24-6 che di fatto mette ko i padroni di casa: pazzesco Paul con 5 su 5 da tre nel primo quarto per il 39-25 dei suoi, che diventa 69-52 all'intervallo.
Nel secondo tempo non c'è partita, con i Clips che tirano 15 su 29 dall'arco e hanno anche 23 punti da Griffin e 17 da Crawford. Ai Thunder non bastano i 25 di Durant e i 29 di un nervoso Westbrook.

TAGS:
Clippers
Indiana
Wizards
Oklahoma City Thunder
Basket nba

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento