Nba: Randolph sospeso, niente gara 7

La stella dei Memphis Grizzlies salterà la gara decisiva coi Thunder per un pugno ad Adams. Salvato George dei Pacers

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Zach Randolph, foto Afp

Brutta tegola per i Memphis Grizzlies che non avranno Zach Randolph nella decisiva gara 7 del primo turno dei playoff a Oklahoma City contro i Thunder. Il lungo è stato sospeso per un pugno rifilato a Steven Adams durante un contatto quando mancavano poco più di 6 minuti alla fine di gara 6, persa male dai Grizzlies per 104-84 contro Durant e soci. Memphis perde il suo miglior marcatore: Randolph stava viaggiando a 18 punti di media nella serie. 

Gli Indiana Pacers potranno invece disporre della loro stella, Paul George, per gara 7 contro gli Atlanta Hawks. Il giocatore, con il compagno Rasual Butler, erano a rischio squalifica perchè, dalla panchina, avevano approcciato un ingresso in campo (varcato la linea laterale) in occasione della rissa tra il compagno George Hill e Mike Scott degli Hawks durante gara 6. Il regolamento prevede la squalifica in caso di ingresso in campo non autorizzato di un giocatore dalla panchina ma questa volta l'Nba ha usato il buon senso e permetterà alle squadre di giocarsi la decisiva gara 7 a ranghi completi.

TAGS:
Randolph
Memphis
Oklahoma
Nba

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento