Basket Nba, playoff: cappotto Heat, pari Spurs

Miami batte Charlotte anche in gara 4 e va in semifinale mentre San Antonio vince a Dallas per il 2-2. Atlanta piega i Pacers e fa 2-2

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Lebron James, foto Afp

Continua lo spettacolo nei playoff Nba, equilibrati come poche altre volte era accaduto. Non è stata però equilibrata la serie tra Miami e Charlotte con gli Heat che, trascinati dal solito James, vincono 109-98 anche in gara 4 e sono la prima squadra ad andare in semifinale. I San Antonio Spurs passano 93-89 a Dallas e pareggiano 2-2 mentre gli Indiana Pacers crollano in casa 107-97 contro Atlanta e sono quasi fuori.

Dopo la cocente sconfitta di gara 3 per il tiro allo scadere di Vince Carter, i San Antonio Spurs si rialzano e vincono a Dallas contro i Mavericks al termine di una gara tiratissima. I texani, nonostante un Marco Belinelli da zero punti in 12 minuti con un solo tiro tentato, scappano nel secondo periodo (50-36) grazie all'impatto della panchina con Ginobili e Diaw. Nella ripresa però Dallas torna sotto con Nowitzki, 19 punti, e l'ex di serata Blair, che firma il sorpasso sull'81-80 ma poi si fa espellere per un calcio da terra a Splitter. Il finale è in volata: Diaw segna da tre per il 90-87 Spurs, Ginobili, 23 punti, mette un solo libero per il 91-89 ma sull'ultima azione Monta Ellis, in penetrazione, fallisce la penetrazione mancina per la potenziale parità e grazia i neroargento. San Antonio è salva ma la serie è apertissima.
A Est prosegue la marcia dei Miami Heat che battono gli Charlotte Bobcats anche in gara 4 e chiudono la serie. I padroni di casa, trascinati da un Kemba Walker da 29 punti, tengono tre quarti e mezzo ma poi LeBron James, 31 alla fine, cambia marcia e gli Heat scappano, con anche la tripla di Cole sulla sirena del terzo periodo per l'84-71. Nel quarto ed ultimo quarto è normale amministrazione per i ragazzi di Spoelstra che attendono la vincente tra Raptors e Nets.
Si trovano in un incubo invece gli Indiana Pacers che perdono gara 5 in casa contro gli Atlanta Hawks che ora avranno il match ball sul parquet di casa. Gli Hawks, sotto 21-20 dopo il primo periodo, si scatenano nel secondo e guidati da Mike Scott, che segna tutti i suoi 17 punti di serata con 5 triple nel suddetto parziale, vanno al riposo lungo avanti 61-40. Nel terzo quarto Atlanta tocca anche il +30 (80-50) dopo l'ennesima bomba, stavolta di Carroll, e i Pacers sono al tappeto. Nell'ultimo periodo, trascinata da Paul George, 26 punti, 12 rimbalzi e 6 assist, Indiana rientra con orgoglio ma non va oltre il -9 (87-96) a 4' dalla fine. E' l'ennesima bomba di Kyle Korver, 16 con 5 su 10 dall'arco, a mettere definitivamente la parola fine sul match.

TAGS:
Basket nba
Playoff nba
Spurs
Indiana
Miami
Charlotte

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento