Eurolega, playoff: Real e Barcellona vanno sul 2-0

In gara 2 i Blancos soffrono ma battono 82-77 l'Olympiacos, i blaugrana a valanga (84-63) sul Galatasaray

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Eurolega, playoff: Real e Barcellona vanno sul 2-0

Real Madrid e Barcellona mettono un piede nel Forum di Assago. In gara 2 dei playoff di Eurolega le spagnole sconfiggono rispettivamente Olympiacos e Galatasaray e prenotano un posto per le Final Four di Milano: i Blancos vincono a fatica 82-77 (Bourousis 19; Spanoulis 18) contro i campioni d'Europa, i blaugrana invece si sbarazzano con un perentorio 84-63 (Oleson 14; Domercant 11) dei turchi. Ora la serie si sposta in Grecia e sul Bosforo.

Al Palacio de Deportes di Madrid il Real è sempre avanti per tutta la gara: Bourousis domina il duello tra ex 'italiani' sotto canestro con Bryant Dunston e trascina la squadra di Pablo Lazo per tre quarti. Poi però l'esperienza dei due volte campioni d'Europa viene fuori, Spanoulis prende per mano gli uomini di Bartzokas e li riporta a - 5 a un minuto dal termine. Ma le Merengues non perdono la calma nella lotteria dei liberi e gestiscono fino all'82-77 finale. Lunedì 21 alle ore 19 il primo appuntamento al Pireo, ultima opportunità per l'Olympiacos di restare in corsa per il tris continentale.

Al Palau Blaugrana invece la valanga catalana si abbatte sul Galatasaray, privo del suo punto di riferimento Carlos Arroyo. Senza il portoricano, infortunatosi in una più equilibrata gara 1, per i turchi è davvero impossibile reggere l'urto della squadra di Xavi Pascual, che domina per tutti i 40 minuti e alterna al tiro le sue bocche da fuoco: un Oleson sempre più leader è il top scorer del Barça con 14 punti, lo seguono a ruota Abrines (13 a referto) e Marcelino Huertas (12). Alla sirena si chiude sull'84-63, punteggio che lascia poco spazio alle interpretazioni: gara 3 si gioca domenica 20 alle ore 19, ma sembra davvero impossibile che questo Galatasaray possa riaprire la serie.

TAGS:
Eurolega
Real Madrid
Barcellona

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento