Basket, Brindisi batte Pistoia e agguanta Cantù

Sassari travolgente, colpo di Cremona. Vincono anche Sassari, Bologna e Avellino

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Enel Brindisi (IPP)

Con Milano impegnata lunedì, tutto secondo pronostico nella 10.a giornata di ritorno nella Serie A di basket. Brindisi vince 75-65 a Pistoia e agguanta Cantù al secondo posto mentre Sassari travolge 98-75 Montegranaro che resta penultima. Colpo di Cremona che passa in volata 96-94 contro Reggio Emilia, la Virtus Bologna si disfa della Juve Caserta 74-66 mentre la Sidigas Avellino stende 82-76 la Reyer Venezia e la raggiunge al nono posto a 22 punti.

Colpo esterno della Enel Brindisi di Bucchi che a Pistoia centra una vittoria importante grazie ad un gran secondo tempo dopo aver chiuso in ritardo di due punti all'intervallo (35-32). Pugliesi guidati dai 19 punti di Dyson mentre alla Giorgio Tesi Group non bastano le doppie doppie di Johnson (16 e 11 rimbalzi) e Daniel (10+16). Tutto facile per la Dinamo Sassari che travolge 98-75 la Sutor Montegranaro. La ripresa dei sardi è super e non dà scampo ai ragazzi di Recalcati, penultimi in classifica. Il 14 su 24 da tre fa la differenza per il Banco di Sardegna guidato da Drake Diener, 21 punti, e Caleb Green, 16. Per i marchigiani spiccano i 18 punti di Campani. Successo in volata per la Vanoli Cremona che piega 96-94 la Grissin Bon Reggio Emilia. I lombardi, avanti nettamente a fine terzo quarto (83-70), si fanno rimontare nell'ultimo minuto con i liberi di Antonutti e poi con Kaukenas che firma il 94-94. Decisivi i liberi di Zavackas per dare il 96-94 alla Vanoli mentre Silins fallisce la bomba della vittoria per la Reggiana. Cremona trascinata dai 29 punti di Chase mentre per Reggio il migliore è James White, 27 punti. Arriva con un grande quarto periodo la vittoria della Granarolo Bologna, 74-66 sulla Pastareggia Caserta, dopo che al 30' il punteggio era fermo sul 50-50. Per la Virtus, guidata dai 18 punti di Hardy, è un successo decisivo per allontanarsi dalla zona calda. Successo anche per la Sidigas Avellino che resiste al ritorno della Reyer Venezia e vince 82-78 raggiungendo proprio gli orogranata a 22 punti. Grande protagonisti per gli irpini Will Thomas, 26 punti, e Daniele Cavaliero, 22. Per la Reyer spiccano i 25 punti di Smith mentre mentre Sasha Vujacic, al debutto, chiude con 7 punti e 3 rimbalzi in 24 minuti.

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento