Nba: Heat e Spurs perfetti, crolla Indiana

Miami batte 93-91 Portland con 32 punti di LeBron. Belinelli ne mette 9 nel successo di San Antonio coi Sixers. Pacers ko a Chicago

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Marco Belinelli, foto Afp

Marco Belinelli mette a segno 9 punti nella vittoria dei suoi Spurs (113-91) su Philadelphia. Contro Utah, invece, entra in campo per un minuto Gigi Datome che riesce a siglare 2 punti nel successo dei Pistons (114-94) sui Jazz. Sarà testa a testa fino all'ultimo per la leadership a Est con gli Heat, vincenti 93-91 contro Portland, che insidiano i Pacers, ko a Chicago (77-89). LeBron James ne mette 32 di punti trascinando Miami al successo.

Quattordicesima vittoria consecutiva e primo posto sempre più in cassaforte a Ovest: gli Spurs non smettono di stupire e battono senza grossi patemi 113-91 Philadelphia. In 24 minuti in campo, Belinelli mette a segno 9 punti con 8 assist e 4 rimbalzi. Top scorer dell'incontro è Austin Daye con 22 mentre tra i Sixers si salvano solo Thaddeus Young e Michael-Carter Williams fermi a 17.
C'è gloria anche per Gigi Datome che sul parquet dell'EnergySolutions Arena di Salt Lake City, gioca un minuto siglando 2 punti nel successo dei Pistons (114-94) contro gli Utah Jazz. Detroit è trascinata da Andre Drummond (19 punti e 14 rimbalzi) e da Greg Monroe (18 punti e 11 rimbalzi).
Prosegue la lotta a distanza per il dominio a Est: Miami vince 93-91 all'AmericanAirlines Arena contro i Blazers e mette pressione ai Pacers, sconfitti da Chicago. Dopo una gara letteralmente dominata, nel quarto parziale gli Heat si addormentano subendo la rimonta fino al 91 pari di Portland. LeBron (32 punti) mette le cose in chiaro portando di nuovo avanti i campioni Nba.
Nell'ultimo possesso è però Chris Bosh a stoppare Damian Lillard regalando così il successo agli Heat, secondi con un record di 48-21. Sempre in testa Indiana (51 vittorie e 20 ko) che esce sconfitta 77-89 allo United Center di Chicago. I Bulls sono trascinati da Taj Gibson, autore di 23 punti con 8 rimbalzi. Ai Pacers non bastano i 21 di Paul George.

TAGS:
Basket Nba
Heat
Spurs
Marco Belinelli
Gigi Datome

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento