Nba: Belinelli ne fa 10, gli Spurs battono i Lakers

San Antonio espugna lo Staples Center 125-109, i Knicks sconfiggono 92-86 Indiana alla prima dell’era Phil Jackson

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Spurs, Afp

Vittoria di carattere per gli Spurs che espugnano lo Staples Center 125-109 domando senza troppi patemi i Lakers, certi di non accedere ai playoff Nba. In campo anche Marco Belinelli che mette a segno 10 punti. A New York, intanto, l'era di Phil Jackson come nuovo presidente inizia nel migliore dei modi: i Knicks sconfiggono 92-86 i Pacers, dominatori fin qui della stagione a Est, grazie anche ai 34 punti di un immenso Carmelo Anthony.

A Los Angeles è tutto fin troppo facile per San Antonio che, dopo un primo tempo in sostanziale parità, viene fuori alla distanza, dominando nel terzo e soprattutto nel quarto parziale chiuso col punteggio di 33-22. Belinelli ne mette 10 in 21 minuti di gioco con 3 rimbalzi e un assist all'attivo. Top scorer della serata è Tony Parker con 25 punti mentre Tim Duncan (12 punti e 16 rimbalzi) e Kawhi Leonard (22 punti e 10 rimbalzi) confezionano una preziosa doppia doppia. Nei Lakers si salvano solo Xavier Henry con 24 punti e Pau Gasol che ne fa 22.

New York ferma la corsa di Indiana che, dopo 4 vittorie consecutive, si arrende 92-86. Presente in tribuna anche il nuovo presidente Phil Jackson che ha assistito ad una straordinaria prova di Carmelo Anthony (34 punti, 5 assist e 3 rimbalzi). Buona anche la prova di Amare Stoudemire che di punti ne mette 21. Rispetto alle ultime uscite è apparso sotto tono nei Pacers Paul George autore di 17 punti. I Knicks consolidano il nono posto a Est e continuano a coltivare la speranza di raggiungere i playoff.

Senza LeBron James, Miami si scopre vulnerabile. Gli Heat crollano a Boston, battuti 101-96 dai Celtics guidati da Avery Bradley che porta a casa 23 punti e da Rajon Rondo che sfiora la tripla doppia con 15 assist, 10 rimbalzi e 9 punti. A Miami, orfana per una notte di King James fermato da un leggero infortunio, non bastano i 17 di Dwyane Wade.

TAGS:
Basket
Nba
Sport usa

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento