Nba: LeBron senza riguardo, 43 punti a Cleveland

King James torna alla Quicken Loans Arena e da solo stende i Cavs. Gli Hawks tengono a distanza i Knicks nella corsa playoff battendo Toronto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: LeBron senza riguardo, 43 punti a Cleveland

Sono 25 punti nel solo primo quarto, 31 all'intervallo, 43 alla fine. Si parla di LeBron James, che quando torna a Cleveland, in quella che fu la sua casa, la Quicken Loans Arena, non regala mai prestazioni banali: King James mette il marchio sulla vittoria dei suoi Heat sui Cavaliers per 100-96. Atlanta all'overtime ha la meglio su Toronto, ci vogliono i tempi supplementari anche ai Trail Blazers per superare i Bucks

Partiamo dall'Ohio, dove il Prescelto non fa sconti alla squadra che lo ha scelto e lanciato in Nba nell'ormai lontano Draft del 2003: primo quarto mostruoso di James, che segna 25 dei 37 punti con i quali Miami chiude i primi 12'. Nel terzo quarto Jack e Waiters provano a guidare la rimonta, ma sempre LeBron, assistito da Bosh (21 punti per l'ex Raptor con anche un 2 su 5 da tre punti) nell'ultimo periodo frantuma ogni possibilità di rimonta, anche grazie ad alcune giocate difensive da urlo come la stoppata su Hawes a meno di due minuti dal termine. Seconda vittoria consecutiva per Miami, che è già sicura dell'accesso ai Playoffs. Chi continua a lottare per un posto nella postseason è Atlanta, che in casa contro i Raptors, terzi nella Eastern Conference, agguanta una vittoria importante per tenere lontani i rientranti Knicks. A guidare la franchigia della Georgia è Jeff Teague: l'ex Wake Forest sigla 34 punti, mentre è da rimarcare anche la prima tripla doppia in carriera di Paul Millsap (19 punti, 10 assist e 13 rimbalzi per l'ala grande ex Utah). I Raptors si arrendono solamente all'overtime, che termina col punteggio di 118-113 per gli Hawks.

Si va oltre al quarto periodo anche al Moda Center di Portland, dove i Trail Blazers hanno la meglio sui Bucks 120-115, fanalino di coda della Eastern Conference. Knight e compagni si arrendono al termine di un overtime combattutissimo. A fare la differenza per la squadra di Stotts sono i 26 punti di Matthews ed i 21 punti con 9 assist e 9 rimbalzi per il francese Batum.

TAGS:
Basket
Nba
LeBron James

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento