Nba: i Nets passano a Miami, Spurs bollenti con Belinelli

Brooklyn si conferma la bestia nera degli Heat, proseguono le serie positive di San Antonio, New York e Clippers

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Belinelli contro Portland (Afp)

Notte ricca in Nba con undici partite. Spicca la vittoria dei Brooklyn Nets che passano 96-95 sul campo dei Miami Heat e si confermano la loro bestia nera. Prosegue il momento positivo di San Antonio, Los Angeles Clippers e New York: gli Spurs vincono l'ottava in fila contro Portland, 103-90, i Knicks suonano la quinta passando 116-92 a Boston mentre per i Clips è il nono successo consecutivo, 111-98 in casa contro Golden State.

Terzo confronto stagionale e terzo successo dei Nets sugli Heat, nonostante l'assenza di Garnett e Kirilenko. Brilla Paul Pierce che mette 17 dei suoi 29 punti nel solo terzo periodo. La giocata decisiva la fa però Shaun Livingston che nell'ultimo possesso Heat, con 3.5 secondi da giocare, anticipa LeBron James e firma il successo dei suoi. I migliori per Miami sono Bosh, 24 punti, e Wade, 22. A San Antonio gli Spurs piegano la resistenza dei Blazers in una gara sempre condotta: sei uomini in doppia cifra per i texani, spiccano i 15 di Patty Mills, mentre Marco Belinelli chiude con 9 punti in 21 minuti. Per i Blazers il migliore è Lillard, 23.

Nono successo consecutivo per i Clippers che superano in volata gli Warriors che hanno 26 punti da Klay Thompson. Padroni di casa trascinati da Chris Paul, 16 punti e 12 assist, e da un dominante Blake Griffin, 30 punti e 15 rimbalzi conditi dalle solite tonanti schiacciate. Quinta vittoria di fila per i New York Knicks che, nonostante l'assenza di Tyson Chandler, passeggiano sul campo dei Boston Celtics grazie ad un Carmelo Anthony da 34 punti. Successo esterno dei Cleveland Cavaliers che vincono 110-101 a Phoenix con 23 punti di Irving, il migliore tra i sei in doppia cifra. Cavs e Knicks tornano a sognare i playoff: sono a 3.5 gare di distanza dall'ottavo posto degli Hawks, in caduta libera.

Ad Ovest da registrare la vittoria dei Memphis Grizzlies 90-88 a New Orleans contro i Pelicans grazie al canestro decisivo di Mike Conley e quella dei Dallas Mavericks, 108-101 in casa degli Utah Jazz con 31 punti dell'eterno Dirk Nowitzki. Le altre gare: Magic-Nuggets 112-120 (Afflalo 24; Faried 26), 76ers-Kings 98-115 (Sims 20; Gay 27), Wizards-Bobcats 85-98 (Wall 23; Jefferson 26), Raptors-Pistons 101-87 (DeRozan 25; Jennings 24).

TAGS:
Basket
Nba
Nets
Spurs
Belinelli

I VOSTRI COMMENTI

conterosso-di-maggio - 13/03/14

Quando gli Heat perdono, bisogna festeggiare! James e Wade sono insopportabili

segnala un abuso