Nba: San Antonio va, Belinelli ne fa 14

Gli Spurs battono 92-82 i Bobcats, l'azzurro in doppia cifra per la decima gara di fila. Curry affonda i Knicks, Durant ne rifila 37 ai Grizzlies

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Durant, Afp

Marco Belinelli contribuisce con 14 punti al successo degli Spurs sui Bobcats. San Antonio vince 92-82, l'ex Fortitudo chiude in doppia cifra per la decima gara di fila, la 37esima in stagione, e si conferma un'arma importante negli schemi di Popovich. Curry e i suoi Warriors affondano i Knicks al Garden, Durant ne infila 37 nel successo dei Thunder sui Grizzlies, prima tripla doppia in carriera per Irving nella vittoria dei Cavs sui Jazz.

In assenza di Tony Parker, è Tim Duncan a indicare ai compagni la via nel successo casalingo di San Antonio su Charlotte. Il numero 21 degli Spurs mette a referto 17 punti e 16 rimbalzi, Manu Ginobili contribuisce con 15 punti. Belinelli gioca 31 minuti e in aggiunta ai 14 punti (6 su 10 al tiro, 2 su 3 da oltre l'arco) smista anche 4 assist.

Non conosce fine la crisi dei Knicks, sconfitti per la seconda notte di fila al Madison Square Garden. Dopo gli Heat di LeBron James, questa volta a fare festa sono i Warriors di Steph Curry, capace di mettere a referto la quarta tripla doppia della carriera con 27 punti, 11 assist e 11 rimbalzi. Per i Knicks, all'ottavo ko nell ultime 9 partite, i playoff sono sempre più un miraggio.

Kevin Durant realizza 30 dei suoi 37 punti nella ripresa e guida i Thunder al successo sui Grizzlies (113-107), interrompendo così una striscia di tre sconfitte consecutive. Kyrie Irving (21 punti, 12 assist e 10 rimbalzi) spiana la strada ai Cavaliers contro i Jazz (99-79), Dragic realizza il career-high (40 punti) nella vittoria dei Suns sui Pelicans (116-104), mentre i 30 punti di Farmar consentono ai Lakers di battere Sacramento 126-122.

TAGS:
Basket
Nba
Sport usa

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento