Basket: il Cda boccia il bilancio, la Mens Sana è in liquidazione

In seguito alla perdita di 5,4 milioni è stato nominato liquidatore il commercialista Egidio Banchi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Siena (IPP)

Sono sempre più lontani i giorni di gloria. La Mens Sana Siena, dominatrice degli ultimi anni delle ultime sette stagioni e ultima squadra italiana a raggiungere le Final Four di Eurolega , potrebbe, presto, non esistere più. Il consiglio d'amministrazione, riunitosi venerdì pomeriggio, non ha approvato il bilancio in perdita di 5.4 milioni e ha deciso di mettere in liquidazione la società con Egidio Banchi addetto alle operazioni.

"Non era possibile approvare il bilancio perché c'era la necessità di passare subito alla fase della liquidazione - ha spiegato Piero Ricci, presidente della Mens Sana e azionista di maggioranza con l'87 per cento delle quote -. Il basket ad alto livello non è precluso, lavoreremo con liquidatore e federazione per trovare una soluzione".
Dal punto di vista sportivo, dovrebbero esserci le risorse per chiudere la stagione. Ma non è chiaro se la società potrà sopravvivere alla crisi: "Non posso dare certezze, posso dare solo speranze - afferma Ricci -. L'impegno c'è, continuo e costante. Spetta al liquidatore capire se ci sono i presupposti per risolvere il problema. Certamente per la Mens Sana, la prima che ha portato il basket in Italia nel lontano 1907, è un bel danno economico e di reputazione. Per quanto ci riguarda, siamo disponibili a chiunque voglia darci una mano. Ma è evidente che la ricerca di sponsor sia, in questo momento, decisamente complicata".

TAGS:
Basket
Mens Sana
Siena

I VOSTRI COMMENTI