Nba: Belinelli da urlo, sua la gara da 3 punti agli All Star Game

Il giocatore degli Spurs batte in finale Bradley Beal dei Washington Wizards e diventa il primo italiano a vincere il trofeo

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: Belinelli da urlo, sua la gara da 3 punti agli All Star Game

Marco Belinelli corona un inizio di stagione da sogno vincendo la gara dei tiri da 3 punti all'All Star Game di Nba. In finale il giocatore dei San Antonio Spurs la spunta su Bradley Beal dei Washington Wizards dopo una serie di tiri di spareggio e diventa il primo italiano a mettere le mani sul trofeo che vanta nel suo albo d'oro giocatori del calibro di Larry Bird, Ray Allen e Dirk Nowitzki

La nuova formula della gara mette davanti quattro giocatori dell'Est a quattro dell'Ovest. Belinelli regola i suoi colleghi della Western Conference realizzando 19 punti nella prima serie di tiri (Stephen Curry e Kevin Love non vanno oltre 16, Damian Lillard si ferma a 18) e conquista l'accesso alla finale. Da Est lo raggiunge Bradley Beal, grazie ad un ottimo 21: niente da fare per Arron Affalo, Kyrie Irving (detentore del titolo) e Joe Johnson.

La finale è emozionante. Il primo a tirare è Belinelli, autore di un altro 19, ma Beal subito dopo realizza lo stesso punteggio dell'azzurro. Si va al tiebreak. Qui l'ex Fortitudo dà il meglio di se, mettendo a referto uno strepitoso 24 e infilando 8 degli ultimi 10 tiri. Questa volta Beal non può niente, il suo 18 non è sufficiente. Belinelli sorride a braccia alzate e porta a casa un assegno di 50 mila dollari.

Ma soprattutto iscrive il suo nome sull'albo d'oro accanto a quello di tante leggenda della Nba: da Bird a Pierce, da Allen a Nowitzki. Una compagnia davvero niente male, per il ragazzo di San Giovanni in Persiceto un sogno ad occhi aperti. Una consacrazione per l'ex Fortitudo, che nella stagione Nba vanta finora la miglior percentuale da tre.

WALL RE DELLE SCHIACCIATE

Nella gara delle schiacciate a trionfare è John Wall. Dopo una fase di riscaldamento che vede contrapposti tre giocatori dell'Est (Paul George e Terrence Ross oltre a Wall) e tre dell'Ovest (Ben McLemore, Harrison Barnes e Damian Lillard), nel battle round il play di Washington batte la concorrenza di George e McLemore grazie a una spettacolare schiacciata rovesciata a due mani dopo avere saltato sopra la mascotte dei Wizards. La schiacciata che strappa un sorriso al pubblico è però quella di McLemore, che vola a canestro saltando sopra Shaquille O'Neal seduto su un trono.

Belinelli, è solo l'inizio

Un trionfo che è una tappa di passaggio alla caccia dell'anello Nba Gabriele Cattaneo

TAGS:
Belinelli
Nba
All Star Game

I VOSTRI COMMENTI

TEXASPOL - 16/02/14

Grandioso Marco , ho seguito la gara da 3 , nello spareggio era caldo come una Stufa , parole del telecronista, e pensare che nella 1 serie certi adetti ridevano sui primi 2 carelli, agli americani gli rode questa vittoria, bravo Marco, Orgoglio italiano

segnala un abuso

Jollon91 - 16/02/14

Grande Beli. Devo dire che mi ha sorpreso

segnala un abuso

xaviorami - 16/02/14

era ora un italiano tra i mostri grande beli

segnala un abuso

torakiki il giustiziere - 16/02/14

COMPLIMENTI AL MIO COMPAESANO.....

segnala un abuso

Glacius - 16/02/14

Complimenti Belinelli ,sei il migliore degli italiani in NBA.
Sei sempre stato sottovalutato e relegato in panchina nei primi anni ma la tua perseveranza ed il tuo sforzi hanno avuto buon frutto

segnala un abuso