Nba: Belinelli e LeBron, notte da Oscar

Doppia doppia dell’azzurro nel successo di San Antonio sui Celtics; Miami stende Golden State grazie a una tripla di James allo scadere

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Belinelli, Afp

Brilla Marco Belinelli nel successo di San Antonio a Boston: gli Spurs si impongono 104-92 sui Celtics e l’azzurro mette a segno una splendida doppia doppia (16 punti + 11 rimbalzi). Detroit, con Datome ancora in panchina, cade in casa contro Cleveland (89-93). Una tripla allo scadere del solito, incontenibile LeBron James (36 punti per lui) regala un soffertissimo successo a Miami sul campo di Golden State: gli Heat vincono 111-110.

Notte da ricordare per Marco Belinelli: la guardia di San Giovanni in Persiceto mette a referto la sua prima doppia doppia stagionale con 16 punti e 11 rimbalzi (+8 assist) contribuendo al successo di San Antonio contro Boston (104-92). Tra gli Spurs il miglior marcatore è Tim Duncan (25). Azzurri a parte, la copertina della notte Nba se la prende ancora una volta LeBron James che, con una fantastica tripla sulla sirena, fa sorridere Miami sul campo di Golden State: gli Heat vincono 111-110 e il Prescelto sfiora la tripla doppia chiudendo con 36 punti, 13 rimbalzi e 9 assist. Ai Warriors non basta un super Stephen Curry (29 punti).

Seconda sconfitta nelle ultime tre partite per Indiana, migliore franchigia a Est, che si inchina di fronte a Dallas: i Mavericks grazie al tandem Ellis-Nowitzki (23 + 18) condannano i Pacers alla terza sconfitta casalinga della stagione. Sconfitta casalinga numero 18 invece per i New York Knicks, battuti 106-101 al Madison Square Garden dai Sacramento Kings nonostante la doppia doppia di Carmelo Anthony (36 punti e 11 rimbalzi). Il trio Blake Griffin (36), Jamal Crawford (25) e Chris Paul (20) regala ai Los Angeles Clippers il successo contro i Blazers (122-117).

TAGS:
Basket
Nba
Sport usa

I VOSTRI COMMENTI

steo87 - 13/02/14

Naturalmente nemmeno mezza parola su "Fear the Beard" James Harden che al pari di LeBron ha messo il suo 35° punto a 0.7 dalla sirena regalando ai Rockets la 7° vittoria di fila e il 3° posto nella Western.
E' più importante dare spessore ai selfie di Icardi e Wanda Nara e parlare SEMPRE delle solite 3-4 squadre NBA.

segnala un abuso